martedì 30 maggio 2017
Logo Identità Insorgenti

25 APRILE

Alla Mostra d’Oltremare sarà festa della liberazione dei beni comuni: il programma

Eventi, Seconda Slide | 20 aprile 2017

Il 25 Aprile alcuni degli “spazi liberati” di Napoli celebreranno la liberazione con un grande evento dedicato alle lotte sociali e ai beni comuni, luoghi sottratti all’abbandono e gestiti dalle/dagli abitanti in un’ottica comunitaria.


Lo si farà alla Mostra d’Oltremare, nel luogo che lo scorso 11 marzo ospitò per decisione univoca del Viminale e con la contrarietà della città e dei suoi abitanti, Matteo Salvini. La scelta di L’Asilo, Villa Medusa, Scugnizzo Liberato, Magnammoce o Pesone, Clap Napoli, Bancarotta Bagnoli, Zero81 e i collettivi che si riuniscono sotto la sigla di Massa Critica e altri ancora è di proporre attraverso 7 aree tematiche  le attività e i progetti che animano il mondo degli spazi liberati e delle persone che in questa città costruiscono alternative possibili alla crisi: l’intento comune è sempre quello di costruire insieme un’altra idea di città, di diritti, di democrazia e di mutualismo.

Questo il programma provvisorio della giornata del 25 aprile:
h. 10 – 11  Da Piazzale Tecchio entriamo insieme alla Mostra d’Oltremare!
h. 11 – 13  Calcio e area giochi per bambini: la prima parte della giornata sarà dedicata ai più piccoli
h. 13 – 14  Pranzo al sacco: portate da casa cibi e bevande e godetevi uno splendido pic nic all’interno del parco della mostra.
h.14 – 17  Attività sportive per adulti: tornei di calcetto / esibizione delle palestre popolari
h. 17 – 19 Bande e Balli: è la parte finale della giornata in cui convogliare la parte dei concerti e della musica.

HASTAG UFFICIALI: #25Aprile #Liberazione #Napoli #BeniComuni

Articoli correlati

Campania | 25 maggio 2017

FOOTBALL AMERICANO

Briganti Napoli già in formato playoff, abbattuti i Rebels Castel San Giorgio per 30-6

Eventi | 21 maggio 2017

IL BILANCIO DEL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Dieci ragioni per le quali sarebbe meglio spostarlo a Napoli

Arte e artigianato | 21 maggio 2017

A PALAZZO ZEVALLOS OGNI MERCOLEDI E SABATO

La pausa pranzo a Napoli? Si fa a suon di musica