lunedì 22 ottobre 2018
Logo Identità Insorgenti

Che degrado il tempietto di Virgilio in Villa Comunale

Beni Culturali | 11 gennaio 2018

In villa Comunale di Napoli verte in condizioni pietose, tra monnezza e degrado, il tempietto dedicato a Virgilio, il sommo poeta, il mago dei napoletani. Il tempietto dedicato a Virgilio fu edificato nel 1825 su progetto di Stefano Gasse che realizzò una struttura a pianta rettangolare con copertura a capriate e timpano sorretta da quattro colonne in stile ionico. All’interno si trova un busto di Virgilio scolpito nel 1826 da Tito Angelini. Che però come potete vedere dalle foto, non se la passa per niente bene… sarebbe opportuno, quanto meno, procedere con una pulizia dedicando un minimo di attenzione a uno dei nostri simboli identitari più importanti.

Gallery e testo Lucilla Parlato

Articoli correlati

Beni Culturali | 16 ottobre 2018

LA STATUA DEL NILO

Il Corpo di Napoli: uomo o donna? Un dilemma di molti secoli fa

Beni Culturali | 11 ottobre 2018

ATLANTE DEI LUOGHI DIMENTICATI

Sulla tomba abbandonata di Scipione l’Africano, dove i turisti americani si chiedono “Perché è chiusa?”

Beni Culturali | 26 settembre 2018

FASHION WEEK DI MILANO

Una mostra con la “Cassetta farnese” di Capodimonte celebra la perfezione e chiude la settimana della moda