sabato 16 dicembre 2017
Logo Identità Insorgenti

Il pluripremiato panettone “doppia stagione” di Mennella a vaniglia, mandarini del Vesuvio e lamponi degli Alburni

Agroalimentare | 5 dicembre 2017

La novità del Natale 2017 della Pasticceria Mennella è il “Panettone doppia stagione”: una creazione di Roberto Mennella che con i fratelli Giuseppe e Vincenzo guida la storica pasticceria di famiglia. “Doppia stagione” perché in questo panettone i profumi del mandarino tipici della stagione invernale si fondono con quelli del lampone che rimanda inequivocabilmente alla stagione calda. L’impasto è soffice e fragrante, profumato di Vaniglia del Madagascar; la copertura è una glassa di cioccolato bianco decorata con scorzette di mandarini e lamponi. I mandarini del Vesuvio e i lamponi degli Alburni semi canditi sostituiscono i classici agrumi canditi.

Il Panettone Mandarini e Lamponi va ad arricchire il mondo dei lievitati Mennella che comprende tante ricette golose, a base di ingredienti naturali e tipici del territorio campano come il Panettone al limoncello, il Panettone alle albicocche del Vesuvio con copertura mandorlata, al Cioccolato fondente e fichi bianchi del Cilento. Completano la gamma il Panettone Classico Milanese che si presenta con la tradizionale scarpatura e nessuna ghiaccia e il Pandoro. L’artigianalità e la genuinità dei lievitati della storica pasticceria di Torre del Greco è garantita anche da Re Panettone®, la più autorevole e storica (dal 2008 a Milano e dal 2015 a Napoli) kermesse italiana dedicata al Panettone artigianale a cui possono partecipare ogni anno, dopo una rigorosa selezione, solo i maestri pasticcieri custodi della grande tradizione del panettone artigianale preparato senza conservanti, mono- e digliceridi e semilavorati. Due i riconoscimenti tributati fino ad oggi alla Pasticceria Mennella dal panel di esperti di Re Panettone:

NAPOLI – Premio Re Panettone “Miglior panettone Innovativo” 2016 – Secondo classificato.

MILANO – Premio Pangiuso Miglior Panettone Tradizionale 2017 -Menzione d’onore

Genuinità e tradizione, selezione attenta delle materie prime e ingredienti 100% naturali sono la filosofia produttiva di casa Mennella, pasticcieri a Torre del Greco dal 1969. Semilavorati e scorciatoie produttive sono bandite. Uova fresche, rotte una ad una ancora a mano; latte intero, burro, mandorle fresche della Puglia, nocciole di Giffoni, lamponi e fragoline del Cilento, noci e limoni di Sorrento, cioccolato fondente sono solo alcuni degli ingredienti utilizzati ogni giorno per creazioni di tipica tradizione napoletana come le sfogliatelle o le code di aragosta, lavorate ancora a mano. La produzione di panettoni avviene nei mesi di novembre e dicembre e non supera i 5000 pezzi.

www.pasticceriamennella.it

Articoli correlati

Agroalimentare | 15 dicembre 2017

STAMPA INTERNAZIONALE

L’arte dei pizzaioli napoletani, patrimonio Unesco, celebrata dal NY Times

Agroalimentare | 12 dicembre 2017

PRIMO PEZZOTTO UNESCO

Galbani sciacalla sulla pizza patrimonio mondiale. Pizzaioli napoletani e partenopei furibondi

Agroalimentare | 11 dicembre 2017

A SANT’ANTONIO

Il 17 gennaio Napoli festeggia l’arte dei pizzaiuoli partenopei, patrimonio Unesco con una “giornata mondiale”