domenica 21 gennaio 2018
Logo Identità Insorgenti

IL PROGETTO

Parco della Marinella, si parte con un raggruppamento temporaneo di imprese: ecco il progetto

Infrastrutture e trasporti | 11 gennaio 2018

E’ stato stipulato il contratto d’appalto per la progettazione esecutiva e la realizzazione dell’intervento al Parco della Marinella con il raggruppamento temporaneo di imprese  (REAM srlVivai Barretta srl eGreen’s service di Riccio Paolo) per un importo dei lavori che ammonta a 4,2 milioni di euro.

Subito dopo questa stipula è prevista la predisposizione, da parte dell’aggiudicatario, entro il termine di 20 giorni dall’ordine di servizio del Comune del progetto esecutivo, Dopo l’approvazione del progetto esecutivo da parte di palazzo san Giacomo è prevista l’esecuzione dei lavori, per i quali è stato stabilita una tempistica da contratto di 149 giorni, decorrenti dalla data di consegna.

L’intervento, che è già finanziato con le risorse del Patto per lo sviluppo della città metropolitana di Napoli, consiste nella realizzazione di un nuovo parco urbano nell’area corrispondente alla parte costiera dell’antico borgo Loreto, compresa tra via Amerigo Vespucci, il bastione del Carmine, l’ex caserma di Cavalleria, il Mercato ittico e le infrastrutture del porto.

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo parco urbano di circa 30.000 metri quadrati caratterizzato dalla presenza di numerose essenze arboree ed è concepito come parco giochi inclusivo,in cui anche i bambini con capacità e abilità diverse potranno giocare e interagire. Il nuovo Parco è poi caratterizzato dalla presenza di una cavea, di una fontana e di alcuni manufatti edilizi destinati a piccole attività commerciali, impianti e servizi igienici e sarà autosufficiente dal punto di vista energetico.

Articoli correlati

Infrastrutture e trasporti | 11 gennaio 2018

NAVI DA CROCIERA

Napoli punta a diventare un home port dopo il restiling del Porto

Infrastrutture e trasporti | 10 gennaio 2018

LA CONFERENZA

Nelle officine Metro con l’assessore Calabrese: “Tutti i treni sono progettati per entrare nel tunnel perfettamente”

Infrastrutture e trasporti | 9 gennaio 2018

METRO LINEA 6

Anche l’assessore Calabrese smentisce il Mattino: “Treni a misura, falso che i tunnel siano stretti”