mercoledì 26 luglio 2017
Logo Identità Insorgenti

IL TAR DA RAGIONE A TAP

Riprendono gli espianti (e la lotta). Sabato de Magistris in Salento. Dema organizza un autobus: ecco come partecipare

Ambiente, Attualità, Italia, Politica, Puglia, Seconda Slide | 20 aprile 2017

 

Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso della Regione Puglia contro il ministero dell’Ambiente che chiedeva di bloccare l’espianto degli ulivi nell’area del cantiere del tunnel a San Foca sulla costa dove è previsto l’approdo del gasdotto Tap (Trans Adriatic Pipeline), contestato da istituzioni locali e cittadinanza. Il ricorso della Regione, rappresentata e difesa dall’avvocato Mariano Alterio, è stato respinto con una sentenza emessa dopo la Camera di Consiglio del Tar che si è riunita ieri.

Nella sentenza si legge che “il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio-Sezione Terza, definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo respinge” e “ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa”.

 

Domani dunque dovrebbero partire i cantieri e di conseguenza anche la lotta dei no tap. Sabato arriverà anche, da Napoli, il gruppo di Dema. Luigi de Magistris aveva annunciato che dopo Pasqua sarebbe andato in Puglia a solidarizzare con le comunità NO TAP.

E il gruppo Dema, per l’occasione, ha organizzato un pullman per sabato 22 aprile che accompagnerà il sindaco di Napoli al presidio NoTap. Ci sono ancora posti disponibili per chi volesse aderire: ci si può mettersi in contatto con la segreteria dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18:30 al 08119244958.

In più occasioni Luigi de Magistris ha espresso vicinanza alla mobilitazione della popolazione salentina di Melendugno affinché il progetto TAP (Trans Adriatic Pipeline) abbia un percorso condiviso con le comunità locali.

Noi di Identità Insorgenti, che abbiamo favorito il dialogo tra No tap e sindaco, raccogliendo il loro appello a lui rivolto, saremo in Puglia con il primo cittadino di Napoli e il suo movimento per raccontarvi questo momento importante di unione delle lotte del Sud.

Articoli correlati

Ambiente | 26 luglio 2017

NAPOLI EST

I cittadini in piazza: “Basta, stiamo morendo lentamente. Nuova aria per il quartiere”

Identità | 24 luglio 2017

IL FLASH MOB

Oggi alle 18 alla Galleria Umberto 27, dove c’era Il Giorno, ricordiamo Matilde Serao a 90 anni dalla scomparsa

Ambiente | 23 luglio 2017

LA PETIZIONE

Dema guarda al futuro dopo l’emergenza incendi: “Stop alle attività venatorie nel Mezzogiorno”