fbpx
giovedì 29 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

2 MAGGIO

Miracolo di san Gennaro in streaming per la prima volta nella storia

Identità | 1 Maggio 2020

A causa dell’emergenza coronavirus quest’anno non si terrà la tradizionale processione dal Duomo alla Basilica di Santa Chiara in ricordo della traslazione delle Reliquie dell’Agro Marciano alle Catacombe di San Gennaro.

La trasmissione per il miracolo di San Gennaro celebrata dal Cardinale di Napoli. Avverrà il 2 Maggio 2020 alle 19:00 dalla Cappella del Tesoro e dalla Cattedrale di Napoli in diretta streaming sulla pagina Facebook  e sul sito Ufficiale della Cappella di San Gennaro 

“Sabato 2 Maggio 2020 alle 19.00, per la prima volta, la liturgia per il miracolo di San Gennaro è in diretta su Facebook alla pagina Cappella di San Gennaro.

Mai come stavolta la città aspetta questo momento; il 2 maggio saremo ancora in lockdown, ma potremo seguire la processione online, raccomandarci a San Gennaro e sperare, stavolta più che mai, che il sangue si sciolga!

Quella del sabato prima della prima domenica di maggio è una delle tre occasioni dell’anno in cui San Gennaro rinnova il suo legame con Napoli e il suo sangue viene esposto di fronte a migliaia di fedeli, sperando sempre che si sciolga” si legge sulla pagina fb della Cappella di San Gennaro.

Ma è prevista anche una finestra dalle 12 alle 12 e 15, sempre sul canale fb della Cappella di San Gennaro. “La cosa che ci mancherà di più, nella giornata del prodigio di San Gennaro di maggio, sarà la possibilità camminare tutti insieme, in processione per le strade di Napoli e condividere preghiere e speranze affinché il miracolo avvenga.

E allora, nell’attesa dell’evento a porte chiuse che il Cardinale Sepe celebrerà nella Cattedrale e nella Cappella di San Gennaro, sabato 2 maggio alle 19:00, e che potrete seguire in diretta su questa pagina, abbiamo pensato di scaldare i nostri animi in un altro momento di condivisione: sabato 2 maggio alle 12:00, sarà trasmesso il video delle celebrazioni del 19 settembre 2019. Cosi potremo passare questa giornata tutti insieme, tutti a casa, ma tutti uniti nella speranza e nella devozione al nostro San Gennaro”.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 1 Maggio 2020 e modificato l'ultima volta il 1 Maggio 2020

Articoli correlati

Identità | 17 Ottobre 2020

LA PROPOSTA

La festa di Sant’Antuono di Macerata Campania tra i beni immateriali dell’Unesco

Identità | 5 Ottobre 2020

NATALE CON VIRUS

San Gregorio Armeno, il Comune pensa a delocalizzare le fiere natalizie nei castelli di Napoli

Identità | 28 Settembre 2020

MEMORIE

Giuseppe Marotta su “Le 4 giornate” di Nanni Loy: “La Napoli più nobile, che spesso si autocondanna all’oblio”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi