mercoledì 18 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

A CASERTA

New Hope al bar Serao. Un aperitivo di beneficienza per le ragazze di Casa Rut

Eventi, Identità, Made in Sud, Senza categoria | 9 Dicembre 2017

Tra gli eventi in programma questo mese di dicembre a Caserta, spicca, senza dubbio per il grande valore sociale “New Hope, il grande cuore di Caserta”, a favore delle ragazze di Suor Rita (Casa Rut). L’aperitivo di beneficenza si terrà domenica 10 presso il Bar Serao in C.so Trieste dalle ore 11.00. L’evento è nato dall’impegno di Giacomo Serao e l’Associazione Culturale Ostrakon. Molte le eccellenze territoriali che hanno messo a disposizione i loro prodotti: Buffalo Beef dei Garofalo “Salumi di bufala”, Pizzeria Capatosta “il Tortano”, De Lucia articoli sportivi, GM Cafè sponsor gadget evento, Goccia Perlata con il dessert dell’evento, Cappelleria e sartoria Ianniello, Ristorante “La locanda del Borbone” Pan Seta”, Caseificio Leuci, Antica Distilleria Petrone con “Amarè”, Agriturismo Sangiovanni, Azienda vinicola Vestini Campagnano e Birrificio White Tree con “Bubala”. L’intero ricavato andrà a scopo benefico alle ragazze di casa Rut. Aiutare gli altri, fare del bene e soprattutto farlo con una passione ed un ardore senza fine è davvero difficile. E’ quello che si percepisce, si sente fortemente nel parlare e vedere Suor Rita Giarretta e le sue collaboratrici al lavoro a Casa Rut. Suor Rita Giaretta è una religiosa, di fede cattolica, appartenente all’istituto delle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria, nel ’95 insieme alle sue consorelle fonda a Caserta Casa Rut, aperta alle donne vittime di prostituzione con l’intento di soccorrerle e di dare loro un aiuto fattivo. In una terra difficile come Caserta e provincia la mano tesa delle religiose raccoglie fin dall’inizio numerose grida di aiuto fatte di disperazione, molte sono le donne che arrivano anche vittime di violenze, in stato di gravidanza o con neonati, i quali sono accolti insieme alle loro madri. Figlia di questa azione sul territorio, dal 2004, è la cooperativa sociale New Hope, un laboratorio di sartoria etnica per formare ed addestrare al lavoro le donne accolte in Casa Rut. Il proposito è quello di rimuovere e prevenire situazioni che ledono la dignità ridando alle giovani donne (attraverso un giusto compenso) la speranza del superamento di difficoltà e di emarginazione, diversamente insormontabili. New Hope realizza la vera politica dell’accoglienza dando centralità e dignità alla persona indipendentemente dalla provenienza, razza o religione Un’azione di grande input per la società civile e la politica affinchè possano prendere atto di come si debba preferire un’economia che favorisca il prodotto e non l’uomo come merce di scambio, che veda le persone bisognose elementi attrattori di un’opera svolta per il loro miglioramento e la ricostruzione di una dignità che gli spetta per diritto umano, un’economia solidale che, fortunatamente, in tanti, oggi riconoscono. La provenienza variegata delle donne fa sì che le loro creazioni abbiano un aspetto multietnico e molto attrattivo. Alcune creazioni verranno esposte domenica in concomitanza dell’evento al quale di certo non potranno mancare coloro che hanno a cuore la volontà di dedicare un po’ del loro tempo, trascorrerlo piacevolmente ed apprezzare il cammino di persone che fanno il loro lavoro con gioia e passione.

Carmen Testa

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 9 Dicembre 2017 e modificato l'ultima volta il 9 Dicembre 2017

Articoli correlati

Eventi | 12 Settembre 2019

L’ANTEPRIMA

“Meno influencer, più Bud Spencer”. A Palazzo Reale si celebra Carlo Pedersoli, napoletano per sempre

Eventi | 9 Settembre 2019

ALL’EX BASE NATO

Ai nastri di partenza la prima edizione del Napoli Horror Festival

Eventi | 7 Settembre 2019

BUFALA FEST

Le Centenarie incontrano i bambini della Fondazione Fabozzi per una domenica di pizza e solidarietà

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi