domenica 19 gennaio 2020
Logo Identità Insorgenti

A VARESE

Schiaffeggiava i suoi alunni chiamandoli terroni: maestra sospesa dal gip per sei mesi

Attualità | 6 Dicembre 2019

Dalle registrazioni effettuate dei carabinieri di Varese si vede tutto: emerge  il clima di paura e disprezzo instaurato con parte della classe da parte di una maestra di un asilo nido di Cocquio Trevisago, una donna di 44 anni residente in un paesino della provincia, da oggi sospesa con provvedimento urgente dal gip, per sei mesi

“Sei proprio un terrone”, “Guardati, fai schifo” e, ancora, “Piangi, piangi che così ti passa”: sono alcune delle frasi che la maestra ha rivolto ai piccoli, tutti minori di età compresa tra pochi mesi e i 2 anni. L’insegnante è stata scoperta grazie all’intervento dei carabinieri della stazione di Besozzo che si sono attivati dopo la segnalazione dei genitori. Secondo quanto riporta Varese News, in alcune occasioni i piccoli sono stati percossi con sculacciate e schiaffi e lasciati da soli mentre erano in preda a crisi di pianto. In un caso i genitori hanno riferito che il loro bimbo aveva riportato i sintomi tipici delle condotte maltrattanti: insonnia, incubi notturni e reazioni autolesionistiche, segnali che hanno indotto a gli adulti a ritirare il piccolo dall’asilo.

La maestra, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, avrebbe maltrattato i bambini a partire dal 2017, almeno in venti occasioni. Appartandosi poi col compagno in una stanza lasciando soli i bimbi. Le telecamere installate dai carabinieri, su disposizione del pm di Varese, hanno filmato l’uomo mentre entrava nella struttura e si chiudeva in una stanza, nascosta ai bambini, con la donna. Così è stata sospesa, per appena sei mesi. Meriterebbe di non avvicinare più un solo bambino.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 6 Dicembre 2019 e modificato l'ultima volta il 6 Dicembre 2019

Articoli correlati

Attualità | 16 Gennaio 2020

NAPOLI EST

Prostituzione minorile: un “discount” indecente nell’assordante silenzio istituzionale

Attualità | 15 Gennaio 2020

NAPOLI

Agente della Polizia Municipale aggredito in piazza Garibaldi

Ambiente | 15 Gennaio 2020

L’ANALISI

Crisi rifiuti: Napoli condannata a un’emergenza continua

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi