lunedì 9 dicembre 2019
Logo Identità Insorgenti

Agguato al Rione Villa, ancora un giorno di spari e di morti

News | 9 Aprile 2019

Ancora spari nelle strade di Napoli, in pieno giorno e in mezzo alla gente. In un agguato in pieno stile camorristico con due sicari a bordo di uno scooter avvenuto nel Rione Villa, quartiere Ponticelli.

La vittima del raid è Luigi Mignano, 57enne con vecchi precedenti raggiunto da diversi colpi di pistola sparati dagli esecutori del raid. L’uomo è morto sul colpo mentre suo figlio, di 32 anni, è rimasto ferito ad una gamba e portato al più vicino ospedale. Insieme a loro anche un bambino, nipote della vittima, che zaino in spalla era in procinto d’andare a scuola con padre e nonno.

L’agguato è avvenuto questa mattina intorno alle ore 8.30, mentre la città si risvegliava e i bambini si recavano appunto a scuola, accompagnati dai loro genitori, dai loro nonni. Sono in corso le indagini condotte dalla polizia per stabilire se fosse effettivamente la vittima il bersaglio dell’agguato.

Ancora una volta, in mezzo a tanti inutili proclami, la camorra continua a spargere terrore per le strade cittadine, in pieno giorno, in mezzo alla gente.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 9 Aprile 2019 e modificato l'ultima volta il 9 Aprile 2019

Articoli correlati

News | 30 Settembre 2019

LA POLEMICA

A Torino foto dei suoi studi in mostra. Il comitato no Lombroso: “Scatti razzisti”

Attualità | 10 Luglio 2019

ILVA TARANTO

Nulla di fatto al vertice Mise, intanto la Procura spegne l’altoforno 2

News | 17 Maggio 2019

Parco della Marinella, entro l’anno i lavori di riqualificazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi