fbpx
venerdì 10 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

AI DOMICILIARI

Sono tornati a casa (in attesa di processo) i tre fermati a Bellini

Attualità | 16 Giugno 2020

Pietro, Diego e Fabiano  – i tre arrestati di piazza Bellini – sono stati rilasciati ieri in serata. Ne siamo felici, ci eravamo schierati per la loro liberazione.

Ora dovranno scontare gli arresti domiciliari in attesa del processo ma siamo contenti che non siano prigionieri a Poggioreale.

Sulla dinamica dei fatti sono in corso indagini e la Questura ha chiesto acquisizione di filmati anche delle telecamere di zona.

Ieri c’era stata una manifestazione organizzata da Insurgencia a Piazza Bellini che poi ha sfilato per il centro storico. In serata la notizia della liberazione.

Resta naturalmente in piedi – completamente – la nostra critica all’azione di governo di Insurgencia (e anche allo stesso collettivo). Ma i principi restano principi e la battaglia politica riteniamo debba essere sempre sugli argomenti, i temi e le azioni: senza vendette.

Siamo infatti convinti che non si possa accettare che dietro alla scusa dell’emergenza Covid si possano giustificare azioni repressive: e vale per chiunque. Lo avremmo fatto per chiunque.

Da oggi torniamo a criticare un collettivo che riteniamo tra i responsabili dello sfacelo politico dell’amministrazione. E della città.

L.P.

Ph dal corteo: Ciro Giso

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 16 Giugno 2020 e modificato l'ultima volta il 16 Giugno 2020

Articoli correlati

Attualità | 6 Luglio 2020

PORTO DI NAPOLI

Il cantiere della nuova stazione marittima del Beverello tra caos e riqualifica urbana

Attualità | 3 Luglio 2020

LA POLEMICA

Palazzo Alto di Napoli Centrale: nessun vincolo dalla Soprintendenza

Attualità | 26 Giugno 2020

LA RIVOLTA BULGARA

La verità sugli “schiavi” di Mondragone, dove la zona rossa è l’ultimo dei problemi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi