lunedì 19 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

Al Pan la prima mostra personale di Giulia Scognamillo

Arte | 26 Luglio 2018

Si inaugura oggi, alle ore 18 al Pan, Introspettiva, la prima mostra personale di Giulia Scognamillo, giovane artista napoletana.

Giulia presenta una serie di opere e installazioni realizzate attraverso materiali semplici e  di uso quotidiano, ma capaci di raccontare le frammentazioni di una società così complessa da non riconoscere la purezza delle cose semplici.

Per Giulia l’essenza dell’arte risiede nella comunicazione, intesa come possibilità di superare le difficoltà relazionali, sviluppando e appagando il bisogno di empatia.

Realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo, e curata da Gianni Nappa, la mostra offre opere realizzate con tecniche miste. La contaminazione fra fotografia, carta e altri materiali evoca il travaglio interiore dell’artista. L’esposizione è presentata come un diario personale di sensazioni ed emozioni, ponte fra il mondo interno ed esterno di Giulia.

Fra le opere anche una scultura – un corpo androgino coperto da un simbolico telo semitrasparente fissato con dei chiodi – dalla quale si snoda un percorso tra le tele ad olio, di formato decrescente, tappe di un viaggio interiore, che arriva fino all’ultima opera, la più piccola, coperta da uno specchio.

L’approccio concettuale conduce Giulia a considera l’arte come un fatto educativo che richiede e sollecita la partecipazione attiva del pubblico, interpellato dalle emozioni e dai sentimenti che promanano dalle opere che evocano paura, rabbia, tristezza ma anche amore, gioia, speranza.

«Scopo della mostra – chiarisce Giulia Scognamillo – è quello di condurre lo spettatore in un itinerario verso se stesso, liberandolo dal velo con il quale ognuno di noi tende a nascondersi; fiancheggiato dalle rappresentazioni dei principali sentimenti della nostra vita, il percorso espositivo vuole così trasmettere un’immagine di sé nel visitatore che sia del tutto perfetta nelle imperfezioni».

La mostra è visitabile fino al 18 agosto.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 26 Luglio 2018 e modificato l'ultima volta il 26 Luglio 2018

Articoli correlati

Arte | 26 Luglio 2019

L’ANTEPRIMA

Da settembre mostra di Warhol alla Pietrasanta

Arte | 14 Luglio 2019

LA PERFORMANCE

Un corteo come forma d’arte: Mariangela e Vinicio Capossela attraversano il Sud del Mediterraneo con la loro opera

Arte | 27 Giugno 2019

MISTERI SVELATI

Codice Voinych: decifrato, forse, il manoscritto proveniente dal castello Aragonese di Ischia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi