lunedì 14 ottobre 2019
Logo Identità Insorgenti

AL VOMERO

Libri e performance con gli studenti per “Una giornata leggend..aria”

Eventi, Libri | 18 Maggio 2019

La Cortese-Scialoja con “Giamburrasca”, la Viale delle Acacie con “The help” e il Sannazaro con “Le troiane” sono le scuole vincitrici della quinta edizione di “Una giornata leggend…aria.

Libri e lettori per le strade di Napoli”. Menzioni speciali della giuria per la Fermi con “L’amica geniale”, la Belvedere con “Pinocchio” e il Pansini con “Io non ho paura”. Performance di grande impegno preparate in questi mesi con i propri docenti sul tema “Librinfilm”, scelto per questa edizione dal direttore artistico Bernardina Moriconi e dal team della rassegna composto da Vania Piscopo, Marcella Famà, Titti Scocozza, Maria Caratunti, Tiziana Lafranceschina, Piera Salerno e Gianpaola Costabile.

Dal foyer del Diana a piazza Fuga

Dal foyer del teatro Diana a piazza Fuga, risalendo l’area pedonale di via Scarlatti, cinquecento ragazzi di quindici scuole cittadine tra medie e licei (Pansini, Sannazaro, Belvedere, Mazzini, Vittorini,
Viale delle Acacie, Cortese-Scialoja, Foscolo, Pertini, Nevio, Serra, Fermi, Volta, Pirandello, D’Ovidio Nicolardi) hanno monopolizzato l’attenzione dei passanti con le loro particolari letture e vere e proprie messe in scena per la quinta edizione di “Una giornata leggend…aria. Libri e lettori per le strade di Napoli”. E così, dal “Gattopardo” a “L’amica geniale”, da “Pinocchio” a “Il piccolo principe”, da “The help” a “Giamburrasca” da “Le troiane” di Euripide a “Io non ho paura” è stato un susseguirsi di letture e rappresentazioni, tutte apprezzatissime dai passanti-spettatori e dai membri della giuria composta da Marco Fontana e Monica Merola in rappresentanza di Claudio Gubitosi, direttore del Giffoni Film Festival, i giornalisti Stefano Di Stefano e Armida Parisi, gli attori Rosaria De Cicco, Gigi e Ross (che, presenti con il romanzo “La maledizione dell’acciaio” scritto con Oreste Ciccariello hanno fatto incetta di selfie con i ragazzi) e Sergio Savastano. Gran finale, condotto dalla giornalista Federica Flocco a piazza Fuga presso la libreria Iocisto da sempre partner della “Giornata Leggend…aria”, durante il quale, oltre alle premiazioni, ci sono stati anche gli ultimi brevi reading della giornata e le applaudite esibizioni di Matteo Mauriello con la sua tammorra e di Umberto Del Prete, bravissimo imitatore di Totò.

dig

 

Il sostegno degli scrittori

I ragazzi nel corso di tutta la manifestazione hanno avuto il sostegno di alcuni scrittori come Rosi Selo, Francesca Rondinella, Paquito Catanzaro, Amedeo Colella, Serena Venditto, Roberto Bratti, Delia Morea, Annavera Viva, Nando Vitali, Lorenzo Sarcinelli, Antonio Menna, Ivan Fedele, Peppe Millanta, Tony Cucciniello.

Il progetto nato dall’associazione Alberto Mario Moriconi

Il progetto, a scansione annuale, nato per iniziativa dell’Associazione culturale “Alberto Mario Moriconi”, in
collaborazione con l’Università Federico II, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, la Scuola Italiana di Comix, il Giffoni Film Festival e il teatro Diana, si propone la promozione della lettura attraverso una serie di attività, culminanti nella Giornata.

L’iniziativa, nata al Vomero cinque anni fa come reazione a un momento particolarmente difficile per la diffusione della cultura dovuta alla chiusura di alcune importanti librerie del quartiere collinare, è cresciuta delineandosi come un momento composito e unico nel suo genere di letture condivise e partecipate che si propongono la sensibilizzazione e l’avvicinamento alla lettura anche di fasce culturalmente “deboli” come gli anziani e come gli
abitanti di quartieri a forte rischio di evasione scolastica.

I partner

“Una giornata leggend-aria” si è avvalsa della collaborazione della V Municipalità Vomero-Arenella, del Comune di Napoli, della Regione Campania, della Fondazione Polis, dell’Università Federico II, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, della Scuola Italiana di Comix, che ha festeggiato in via Scarlatti i suoi 25 anni di attività, del Giffoni Film Festival, del teatro Diana e di Video Metrò Napoli.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 18 Maggio 2019 e modificato l'ultima volta il 18 Maggio 2019

Articoli correlati

Eventi | 13 Ottobre 2019

IL CULTO DEL CAFFÉ

Al Riff Loungebar “Cafè Experience”: tra contest fotografico e documentario

Eventi | 11 Ottobre 2019

NAPOLI NEL MONDO

Oxford pazza di Pompei: prorogata al 2020 la mostra al museo universitario

Eventi | 9 Ottobre 2019

ARCHITETTURE PARTENOPEE

Open House: per due giorni case, spazi e palazzi inaccessibili apriranno le porte ai visitatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi