fbpx
sabato 11 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

ASSEMBRAMENTI FOLLI

A Milano l’inaugurazione affollata dell’ospedale che non scandalizza i tg

Media e new media | 1 Aprile 2020

A quelli bravi nel fare il mestiere del giornalista non deve essere mica sfuggita, questa foto. Non è possibile.

Come ad esempio gli esperti di Open, guidati dal mitico direttore Enrico Mentana. Gente che nelle ultime ore hanno scovato scoop e condotto inchieste giornalistiche che il pulitzer sarebbe troppo poco. Come quando hanno raccontato degli abitanti di Pozzuoli beccati in un flash mob dagli stessi abitanti di Pozzuoli, o la famigerata rissa al supermercato di Casoria. Roba forte. Penne ad inchiostro blu che flettono nella loro leggerezza sul foglio della verità.

Non può essere sfuggita agli amici di Striscia la notizia, che con fine satira riescono a smascherare villani come il dott. Ascierto. Anche qui, che ne parliamo a fare, alta scuola giornalistica con testi d’autore tatuati indelebili sulla pelle.

L’aria che tira, poi, programma condotto da Merlino che insieme all’infettivologo ubiquitario Gallo sta svolgendo in gran segreto un video sulle oscure presenze nella pignasecca e alla sanità, poi ci arrivano alla foto, solo che ora tengono da fare.

L’Annunziata sta preparando un testo universitario sulla Pasquetta napoletana, Giletti al momento sta ancora cercando di capire dove è andato a finire il suo dito a favore di telecamera.

Ma non temete, non è necessario disperare. Arriveranno, state pur certi, arriveranno. Intanto, nella grossa redazione nazionale un giovane apprendista sta aspettando che il suo capo gli dia finalmente istruzioni sul da farsi…

“ne’ Filippo, che vai trovando ora?“

“diretto’ dobbiamo chiudere la prima pagina, che faccio?“

“Abbiamo qualcosa di interessante?“

“ci sta questo tizio, un governatore di regione, che ha fatto un festino dentro a una sala per inaugurare un ospedale dove praticamente ci andranno quelli presenti al festino…”

“ah… E non abbiamo altro?”

“diretto’ ci sarebbe quell’altra notizia. Quella del pennivendolo dentro al vasto che vende la vongole senza il numero per i clienti…”

“sient’ fai una cosa, mo’ tengo sonno e so’ stanco. Metti il pennivendolo che è più leggera come cosa, poi vediamo l’altro fatto”

“… Sicuro diretto’?”

“sì Filippo, sicuro.”

“va bene diretto’, buonanotte”

” ‘notte Filì”

Gianluca Corradini
Un articolo di Gianluca Corradini pubblicato il 1 Aprile 2020 e modificato l'ultima volta il 1 Aprile 2020

Articoli correlati

Media e new media | 27 Giugno 2020

LE DIMISSIONI

Caro Feltri, stai tranquillo: per noi giornalista non lo sei mai stato

Media e new media | 20 Giugno 2020

LA RIVISTA

Il numero di giugno di Questione Meridionale

Media e new media | 16 Giugno 2020

STRAFALCIONI SOCIAL

Qualcuno liberi il Social Media Manager di Gesac-Aereoporto di Capodichino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi