fbpx
martedì 19 gennaio 2021
Logo Identità Insorgenti

BASKET

Pesante sconfitta del Napoli a Torino

Sport | 13 Novembre 2014

torino napoli

Manital Torino – Givova Napoli 79-66 , Allegretti 2, Spinelli ne, Traballesi, Brkic ne; All.: Calvani M.

Note – Tiri Liberi: Torino 3/8; Napoli 9/11

Pesante sconfitta della Givova Napoli nel recupero del secondo turno ad opera della Manital Torino che regola con facilità i conti con la rimaneggiata formazione partenopea ben oltre il divario di 13 punti espresso dal risultato finale.

Va detto che coach Calvani ha dovuto affrontare il match privo di Valerio Spinelli e David Brkic indisponibili oltre ad Andrea Traini ormai sulla via del recupero.

I napoletani si sono schierati con una difesa a zona per quasi la totalità dell’incontro e purtroppo non hanno supportato l’ottima prestazione di De’Mon Brooks che ha cercato di tenere a galla la Givova.

La classifica non sorride alla formazione napoletana con un bilancio di 4 sconfitte e 3 vittorie dopo 7 incontri.

Fa ancora più rabbia considerare le due precedenti sconfitte in trasferta, prima ad Agrigento e poi contro Casalpusterlengo, maturate dopo rispettivamente uno e due tempi supplementari al termine di incontri in larga parte dominati.

L’occasione per il riscatto comunque è dietro l’angolo.

Domenica 16 novembre al palabarbuto alle 18.00 è prevista infatti la disputa dell’ottavo turno con la partita tra Givova Napoli e Pall. Trieste 2004.

Vediamoci tutti al palazzetto.

Attilio Fioritti

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 13 Novembre 2014 e modificato l'ultima volta il 17 Novembre 2014

Articoli correlati

Campania | 23 Novembre 2020

DALL’IRPINIA

40 anni dopo il terremoto un solo segno positivo: le persone che abitano questa terra. Il racconto di Orticalab

Campania | 20 Novembre 2020

MONOLOGO DEL VENERDI

De Luca contro tutti. “Campania zona rosè”. Le scuole? “Se non sicure non apro”. E sui giornalisti: “Reato rubare video negli ospedali”

Attualità | 13 Novembre 2020

L’ANTICIPAZIONE

Campania in zona rossa, la conferma di Speranza al sindaco de Magistris