giovedì 19 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

CAMPAGNA ELETTORALE

Il disoccupato ferito che contestava il segretario Pd a Napoli diventa un manifesto parodia

Politica | 30 Aprile 2019

Con un manifesto parodia il comitato Disoccupati 7 novembre (che oggi ha tenuto una conferenza fuori la Rai di Napoli) racconta efficacemente il triste spettacolo a cui si è assistito ieri, fuori al Sannazaro, dove il neo segretario Pd Nicola Zingaretti ha ufficialmente aperto la campagna elettorale del partito.

I disoccupati che lo contestavano all’esterno del teatro sono stati caricati. Quattro contusi e sei feriti, di cui uno in modo abbastanza grave. E proprio lui è diventato l’oggetto del manifesto parodia di quello che dovrebbe essere il partito della sinistra italiana.

E’ stato proprio il manifesto invece vero, del Pd, a scatenare la rissa e la carica da parte delle forze dell’ordine. Pioveva, infatti, mentre era in atto la contestazione fuori al teatro. E uno dei manifestanti decide di utilizzare uno dei manifesti del pd per ripararsi. “Più lavoro e meno odio” il testo. Quasi una parodia. Un sostenitore dem infatti non ha apprezzato l’utile riutilizzo del manifesto come ombrello e sono iniziate a volare prima parole, poi manate. E infine l’assurda carica della polizia.

«Fanno una campagna elettorale usando lo slogan “più lavoro e meno odio” – spiegano dal Movimento di lotta-disoccupati 7 novembre – ma non hanno nemmeno il coraggio di ascoltare i disoccupati. Eravamo al Sannazzaro per contestare l’ennesima passerella di chi ha distrutto il paese».

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 30 Aprile 2019 e modificato l'ultima volta il 30 Aprile 2019

Articoli correlati

Politica | 19 Agosto 2019

COSE POCO SERIE

La discesa in campo di Pino Aprile: fumo negli occhi del Sud

Attualità | 20 Luglio 2019

VERSO L’EMERGENZA?

A settembre 90mila tonnellate di monnezza rischiano di restare a terra solo a Napoli

Politica | 12 Luglio 2019

DISEGUAGLIANZE

Gabbie salariali che penalizzano il Sud. Il “prima gli italiani” della Lega riguarda sempre il Nord

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi