giovedì 29 luglio 2021
Logo Identità Insorgenti

CAMPIONESSA DEL MONDO

A Napoli da “Le figlie di Iorio” torna Teresa, la pizzaiola numero uno

Agroalimentare, Attualità, Identità, Imprese, NapoliCapitale | 15 Settembre 2015
Teresa Iorio (foto Tommaso Esposito)
Teresa Iorio (foto Tommaso Esposito)

Ha indossato la maglia iridata solo pochi giorni fa e ha voluto subito introdurre importanti novità nella gestione della sua attività. Parliamo della maestra pizzaiuola Teresa Iorio, incoronata Campione del Mondo nel corso del XIV Trofeo Caputo, e che, già a partire dai giorni immediatamente successivi alla premiazione, ha deciso di rispondere alle crescenti richieste e di accogliere i suoi clienti, sia a pranzo che a cena, tutti i giorni della settimana.

Le Figlie di Iorio, la piccola ma accogliente pizzeria e osteria, in Via Conte Olivares 73, in prossimità di Piazza Bovio (Piazza della Borsa) a Napoli, ora rimane aperta con orario continuato, dalle 10.00 alle 23.00

Inoltre, sono in programma serate degustazione, durante le quali si potranno assaggiare le specialità della Iorio. Compresa, ovviamente, la Pizza S.T.G (Specialità Tradizionale Garantita), con la quale si è aggiudicata il Trofeo, sbaragliando più di 500 concorrenti provenienti da tutto il mondo.

Il primo appuntamento è per giovedì 17 settembre, a partire dalle ore 20.00.
Un esempio, quello di Teresa, della Napoli che lavora in silenzio per difendere l’identità e diffonderla.

 

Per info e prenotazioni: tel. 081 5520490

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 15 Settembre 2015 e modificato l'ultima volta il 15 Settembre 2015

Articoli correlati

Agroalimentare | 27 Aprile 2021

Decreto aperture: il “si salvi chi può” della ristorazione napoletana

Agroalimentare | 6 Aprile 2021

“Carbonara day”: per qualcuno il tipico piatto romano è nato a Napoli

Agroalimentare | 1 Aprile 2021

Food Tour pasquale: viaggio tra i ristoranti che resistono