fbpx
domenica 12 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

Caos alla Federico II: facoltà di Lettere e Filosofia occupate per licenziamenti

News | 30 Giugno 2015

11651276_401721796686320_20829995_nNAPOLI, 30 GIUGNO – Gli studenti della Federico II, dopo aver occupato la presidenza del dipartimento di studi umanistici, hanno occupato stamane le Facoltà di Lettere e Filosofia per protestare contro il prossimo licenziamento di due addetti alla manutenzione. Il caso è scoppiato in seguito all’esternalizzazione dei servizi all’interno della Federico II con l’assegnazione degli appalti tramite Consip e il conseguente licenziamento di due operai che nella giornata di domani perderanno il posto di lavoro. Gli studenti si mostrano inoltre solidali con il popolo greco, annunciando che manterranno l’occupazione anche per restare vicini ad un ‘popolo che ha sofferto per decenni sfrenate politiche liberiste così come il nostro’ e auspicando per la vittoria del ‘No’ al referendum del 5 luglio.

Di seguito riportiamo il comunicato degli studenti:

“Le istituzioni accademiche hanno fatto propria una realtà fatta di sfruttamento e di espropriazione di diritti per studenti e lavoratori. La condizione che ci troviamo ad affrontare è tanto più paradossale se si considera che il passaggio di cantiere avviene tra due aziende subappaltate dalla Romeo. Questo licenziamento implicherebbe comunque l’assunzione di nuovo personale a discapito del vecchio, innescando meccanismi clientelari e di ricatto nei confronti dei lavoratori. A chi servono questi continui licenziamenti e sostituzioni se non ai profitti di aziende come la Romeo?”

“Le politiche di esternalizzazione e privatizzazione imposte dalle istituzioni europee, al pari della trasformazione aziendalistica del sistema formativo, mirano ad uscire dalla crisi scaricandone i costi solo sui lavoratori. Ciò che accade in Grecia è l’emblema della mancanza di spiragli di riformabilità della fortezza Europa. Pensare che ciò che avviene al nostro vicino di casa sia una realtà lontana dalla nostra, non ci fa comprendere la direzione in cui vanno le trasformazioni del sistema formativo e del mercato del lavoro che stiamo subendo in questi anni.”

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

 

Un articolo di Antonio Corradini pubblicato il 30 Giugno 2015 e modificato l'ultima volta il 30 Giugno 2015

Articoli correlati

Eventi | 8 Luglio 2020

OPEN HOUSE

Il festival internazionale dell’architettura e del design torna a Napoli il 3 e il 4 ottobre

L'oro di Napoli | 5 Luglio 2020

L’ORO DI NAPOLI

Megaride, tra storia e leggenda

Imprese | 4 Luglio 2020

RICOMINCIO DAL CENTRO

La Locanda Gesù Vecchio lancia un nuovo menù e un evento per la ripresa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi