giovedì 27 giugno 2019
Logo Identità Insorgenti

CAPODIMONTE

Se arrivi in taxi risparmi sul biglietto di ingresso al Museo

Beni Culturali | 2 Gennaio 2019

Per tutto il 2019 chi arriva al Museo di Capodimonte in taxi risparmia sul biglietto di ingresso al Museo.
Questa una delle novità di quest’anno: “Capodimonte in taxi”, uno sconto di 2 euro sul biglietto intero di ingresso se arrivi in taxi entro il 31 dicembre 2019, mostrando in biglietteria la ricevuta della corsa nello stesso giorno e per tutti i passeggeri del taxi.

L’iniziativa vede la collaborazione del Museo con Coopculture, le quattro compagnie di Taxi napoletane e il patrocinio del Comune di Napoli

L’iniziativa è promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte in collaborazione con Coopculture, le compagnie di Taxi napoletane e con il patrocinio del Comune di Napoli.
La promozione nasce per favorire una più ampia accessibilità a uno dei musei più belli di Napoli. Hanno aderito le sigle Radiotaxi Partenope, Consortaxi, La 570 e Taxi Napoli.
Lo sconto si attiva prenotando la corsa al telefono con Radio taxi o tramite app:
Radiotaxi Partenope: tel. 0810101 / app It Taxi
Taxi Napoli: tel. 0818888 / app Go x Go
La 570: tel. 0815707070 / app Go x Go
Consortaxi: 0812222 / app Go x Go
L’iniziativa è supportata dalla distribuzione di materiale promozionale negli info point turistici, nei principali alberghi della città e all’interno delle vetture delle compagnie di taxi.
“Un’ azione concreta per incentivare turisti e residenti a venire a Capodimonte e ammirare uno dei maggiori musei al mondo, custode di capolavori unici – dice Bellenger – Ho lavorato fin dall’inizio del mio mandato per dimostrare che Capodimonte è molto più accessibile e vicino di quanto sia percepito nell’immaginario collettivo. L’ ho fatto istituendo lo “Shuttle Capodimonte” in collaborazione con City Sightseeing, una navetta di collegamento ogni ora con il centro città e che nel 2018 ci ha portato oltre 30 mila visitatori, tra turisti e residenti.
Ora, grazie all’accordo con le compagnie dei tassisti napoletani, sono certo che Capodimonte sarà sempre più accessibile”.

Susy Martire 

Un articolo di Susy Martire pubblicato il 2 Gennaio 2019 e modificato l'ultima volta il 11 Gennaio 2019

Articoli correlati

Arte | 27 Giugno 2019

MISTERI SVELATI

Codice Voinych: decifrato, forse, il manoscritto proveniente dal castello Aragonese di Ischia

Arte | 27 Giugno 2019

ATLANTE DEI LUOGHI DIMENTICATI

Capua tra incuria, degrado e personale fantasma

Beni Culturali | 24 Giugno 2019

IDENTITÀ OLTREOCEANO

Teresa Cristina di Borbone: un ponte tra Rio de Janeiro e Napoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi