fbpx
sabato 28 marzo 2020
Logo Identità Insorgenti

CHAMPIONS LEAGUE

Il Napoli spaventa il Barcellona, ma non basta: al San Paolo finisce 1-1

Sport | 26 Febbraio 2020

A un passo dalla serata perfetta. Al San Paolo, nella gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League, il Napoli spaventa il Barcellona di Lionel Messi ma non riesce ad andare oltre l’1-1.

Di Dries Mertens, al minuto 30 di gioco, la splendida rete del vantaggio partenopeo con cui il belga ha raggiunto Marek Hamsik (121 gol) in vetta alla classifica all time dei marcatori napoletani. Di Griezmann, al 12° della ripresa, l’unico tiro dei catalani verso la porta azzurra di tutta la gara con cui i blaugrana pervenivano al pari.

D’altronde gli squadroni della Champions League son fatti proprio così: quando credi di averli in pugno, alla prima (e sola) disattenzione ti puniscono, prendendoti alle spalle.

L’occasione per ricambiare il cinismo ricevuto è capitata sui piedi di Callejon pochi minuti dopo, ma l’esterno spagnolo ha caricato il suo destro a salve, graziando Ter Stegen.

Gattuso l’ha preparata bene e i suoi ragazzi l’hanno addirittura interpretata meglio, riducendo il dominio spagnolo nel possesso palla in un gioco (in)offensivo sterile e poco incisivo.

Magari solo pensarlo è un delitto, ma un Napoli del genere, nella gara di ritorno, potrà rinviare oltremodo la stesura della parola ‘fine’ sul discorso qualificazione. Occorrerà giocare a calcio, soffrendo, picchiando duro e provando a rendere la vita al Barcellona molto più complicata di quanto loro stessi possano aspettarsela.

Forza Napoli,

Sempre!

Antonio Guarino 

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 26 Febbraio 2020 e modificato l'ultima volta il 26 Febbraio 2020

Articoli correlati

Sport | 24 Marzo 2020

LA REPLICA

La famiglia di Ciro Esposito al regista di Ultras: “Innegabili i riferimenti alla nostra vicenda”

Sport | 23 Marzo 2020

IL CROWDFUNDING

“Quarantena azzurra”: i tifosi del Napoli raccolgono fondi per il Pascale

Sport | 13 Marzo 2020

CORONAVIRUS

L’Uefa si arrende: stop anche a Champions ed Europa League

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi