fbpx
domenica 12 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

CINEMA E IDENTITA’

“Janara”, la strega della tradizione beneventana diventa un horror

Cinema, Identità | 16 Aprile 2015

janara

La “Janara”, strega della tradizione beneventana che si insinua di notte nelle case per rapire i bambini, sta facendo pian piano visita nei cinema di tutta Italia. Dopo il buon successo ottenuto a Benevento, da oggi, 16 aprile, l’horror-movie “Janara” arriva a Napoli (UCI Cinema di Casoria), Avellino (Multisala Partenio), Caserta (Multicinema Duel).

Merito anche dei produttori della Vargo, Alessandro Riccardi e Gianluca Varriale, molto soddisfatti del buon andamento del film, che si sono battuti nel distribuirlo, nonostante le opposizioni moraliste della Curia beneventana.

La storia prende spunto dalla leggenda campana di una strega che nel Settecento fu messa al rogo mentre aspettava un bambino. Lanciò quindi una maledizione: nessuno avrebbe più potuto crescere figli in quella zona.

Janara è diretto da Roberto Bontà Polito, nel cast Alessandro D’Ambrosi, Laura Sinceri, Gianni Capaldi, Noemi Giangrande e Rosaria De Cicco.

Eugenio Bennato e Sandro Di Stefano hanno scritto appositamente il brano È na Janara. La canzone, alternando le voci di Bennato e Pietra Montecorvino, descrive la leggenda della strega, una donna perseguitata in vita che non trova pace neanche dopo la morte.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 16 Aprile 2015 e modificato l'ultima volta il 16 Aprile 2015

Articoli correlati

Campania | 23 Giugno 2020

COVID E MUSEI

Vademecum per turisti disorientati tra misure di sicurezza e ticket on line

Campania | 31 Maggio 2020

Le poesie in napoletano di Poesie Metropolitane

Campania | 20 Maggio 2020

L’ORDINANZA

Campania: riaprono i ristoranti, locali della movida chiudono alle 23

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi