fbpx
mercoledì 15 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

RAP SARRISTA

Tra Rivoluzione e il culto dell’uomo in tuta: l’omaggio del rapper Nasta all’allenatore del Napoli

Musica, Sport | 22 Marzo 2018

“Come Maurizio Sarri” è la hit del momento, realizzata dal rapper partenopeo Nasta, dedicata e ispirata all’allenatore del Napoli. La canzone è stata ufficialmente presentata al pubblico appena due giorni fa e, in men che non si dica, ha avuto un enorme successo di pubblico e popolarità soprattutto tra i tifosi azzurri.

Di Nasta si sa poco. Il suo vero nome è Marco Anastasio, è originario di Sorrento, ha poco più di vent’anni ed ha iniziato a fare rap “per sbaglio, grazie a una serie di eventi e opportunità”, come si legge in un post di presentazione su Facebook – risalente al 2016 – del suo singolo “Rosso Malpelo”. E’ un artista emergente che, all’amore e alla passione per la musica, abbina da sempre la smisurata fede calcistica per il Napoli.

Tale binomio ha così preso forma nella canzone interamente dedicata a Maurizio Sarri. Le ragioni del successo e della rapida ascesa dell’opera di Nasta sono rintracciabili soprattutto nel testo, contenente diversi riferimenti all’ideologia rivoluzionar-comunista ascrivibile all’allenatore del Napoli e al culto della sua personalità anti-conformista che trova la sua concreta rappresentazione nella creazione di un immaginario Partito Sarrista e nell’iconografia dell’uomo in tuta che ha lasciato il “posto sicuro” in banca per dedicarsi interamente alla sua più grande passione: il calcio.

Attraverso un linguaggio deciso e colorito, come lo stile Sarriano spesso impone, Nasta adopera nella sua canzone anche delle citazioni testuali delle reali dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dallo stesso Sarri.

Godiamocela con leggerezza e un pizzico di sano orgoglio. Il Sarrismo ha ora anche il suo inno.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 22 Marzo 2018 e modificato l'ultima volta il 22 Marzo 2018

Articoli correlati

Musica | 11 Luglio 2020

L’EVENTO

“AffacciaBedda”: la serenata itinerante di Mario Incudine

Cinema | 6 Luglio 2020

L’OMAGGIO

Fischiettare il Novecento: l’addio di Ennio Morricone

Musica | 23 Giugno 2020

OMAGGI

A Firenze Lucio Dalla e Pino Daniele in versione sinfonica con l’Orchestra da camera fiorentina

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi