domenica 23 febbraio 2020
Logo Identità Insorgenti

CORI ANTI-NAPOLI

A lezione da Claudio Ranieri: “Mi scuso con i Napoletani”

Sport | 4 Febbraio 2020

In un contesto sportivo e culturale abituato a girare la faccia dall’altra parte, Claudio Ranieri rappresenta una piacevolissima quanto isolata eccezione.

Ieri sera, prima e durante l’incontro di campionato tra Sampdoria e Napoli vinto 4-2 dagli Azzurri, i tifosi doriani hanno a più riprese intonato cori offensivi e discriminatori nei confronti dei Napoletani e della nostra Città. Quelli che conosciamo benissimo tutti e che, oramai, ascoltiamo con assiduità e impunità nella quasi totalità degli stadi d’Italia.

A dispetto di tanti suoi colleghi – da Allegri a Gasperini, passando per Eusebio Di Francesco e il campano Vincenzo Montella – Ranieri non ha negato l’evidenza e ha prontamente stigmatizzato quanto accaduto sugli spalti durante il suo intervento nella consueta conferenza stampa post-gara.

“Mi dispiace tantissimo. Sono molto legato a Napoli e ho molti amici. Chiedo io scusa a tutti i Napoletani. I sampdoriani sono molto bravi e forse si sono sfogati con l’arbitro con quei cori che non c’entrano niente”.

Parole nette e senza mezzi termini, pronunciate da un uomo di calcio apprezzato e riconosciuto ovunque per i suoi risultati (su tutti, lo storico titolo nazionale inglese conquistato con il Leicester nel 2016) e, soprattutto, per la sua innegabile e indiscussa signorilità.

Il legame tra l’attuale tecnico della Sampdoria e Napoli ha origini lontane nel tempo. Nei primi anni della sua carriera, tra il 1987 e il 1988, Ranieri ha guidato la Puteolana di Pozzuoli in Serie C, per poi passare al timone proprio del club azzurro nell’estate del 1991. Vi rimase fino al novembre del 1992, dopo aver conquistato un quarto posto e una qualificazione in Coppa UEFA nella prima stagione successiva alla squalifica (e all’addio) di Diego Armando Maradona.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 4 Febbraio 2020 e modificato l'ultima volta il 4 Febbraio 2020

Articoli correlati

Sport | 20 Febbraio 2020

LIBERI DI TIFARE

Curva B vuota per Napoli-Barcellona: 70 euro per i settori popolari

Sport | 19 Febbraio 2020

L’ALLARME

Baskin Napoli senza campo: così lo sport diventa esclusione

Sport | 16 Febbraio 2020

NAPOLI CORSARO

Altro colpo esterno degli Azzurri: Mertens stende il Cagliari 1-0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi