giovedì 12 dicembre 2019
Logo Identità Insorgenti

Coro dell’Armata Rossa: fine di un mito?

Arte, News | 27 Dicembre 2016

Nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 dicembre un tragico incidente si è abbattuto sui cieli del Mar Nero: un velivolo militare russo, il Tu-154 è precipitato, schiantondosi. Erano 92 i passeggeri a bordo, e risultano tutti morti. Tra questi vi erano anche 64 membri del famosissimo Coro dell’Armata Rossa diretti in Siria per esibirsi davanti ai soldati russi.

Il Complesso Accademico di Canto e Ballo dell’Esercito Russo “A.V. Alexandrov”, noto anche come il Coro dell’Armata Rossa, conta circa 400 membri ed è uno dei cori più famosi al mondo. La sua origine risale agli inizi del 900, fondato da Alexandre Alexandrov, il giovane professore di musica al conservatorio di Mosca che avrebbe poi scritto la musica dell’inno sovietico, ed annoverava inizialmente solo 8 artisti. Durante la seconda guerra mondiale il coro eseguì oltre 1500 esibizioni per allietare i soldati russi nei campi, aereporti ed ospedali militari. Dopo la seconda guerra mondiale il coro ha girato il mondo portanto la tradizione musicale sovietica, con un mix di canti popolari, pop e rock in tutto il mondo. Tra cui a Berlino, per la caduta del muro, ed in Italia a Sanremo 2013 accompagnando Toto Cotugno.

Che il tragico incidente non faccia da epilogo ad una storia secolare che ha portato la bellezza della musica russa in giro per i continenti.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 27 Dicembre 2016 e modificato l'ultima volta il 27 Dicembre 2016
#Arte   #coro   #incidente   #musica   #Russia   #Sovietico  

Articoli correlati

Eventi | 9 Dicembre 2019

NEL FOYER DEL BELLINI

Si presenta il calendario 2020 di Spiff, con una mostra mese per mese su “Napoli da riscoprire”

Arte | 5 Dicembre 2019

VICO TOTO’

Il catalogo di artisti e opere dedicate al Principe della risata ai Quartieri Spagnoli

Arte | 3 Dicembre 2019

BAROCCO NAPOLETANO

La peste del ‘600 vista con gli occhi di Micco Spadaro

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi