fbpx
venerdì 7 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

COROGLIO

Le videointerviste alle famiglie a cui Renzi vuole espropriare le case

Altri Sud, Attualità, Battaglie, Cultura, Diritti e sociale, Giustizia, NapoliCapitale, Politica | 12 Aprile 2016

Abbiamo trascorso la mattinata con le famiglie di Coroglio. In queste interviste di Lucilla Parlato (con riprese e montaggio di Federico Hermann) alcuni esponenti delle 230 famiglie interessate dall’esproprio (1000 le persone che si troveranno senza casa da qui a breve) si raccontano. Dell’intenzione del governo di privarli della casa hanno appreso lo scorso sabato dal Mattino di Caltagirone, su una pagina acquistata per “l’occasione” dal commissario Nastasi, che ha colto tutti di sorpresa. Di espropri, dicono, non si era mai parlato prima. Giovedì sono tutti convocati in prefettura per avviare la procedura di esproprio. E da venerdì si preparano alla battaglia: “Noi vogliamo bonifiche e riqualificazione dell’area, molti di noi sono morti di tumore, altri vivono da 80 anni qui, altri ancora hanno acquistato casa da poco tempo. Quel che è certo è che non siamo abusivi e da qui non ce ne andremo. Dunque sì alle bonifiche e alla riqualificazione ma con noi dentro” spiegano alle nostre telecamere. Il presidente del Consorzio Borgo di Coroglio, Paola Minieri. “Questo è un borgo storico, di pescatori, che esisteva da prima dell’Ilva e della Cementir che va recuperato e valorizzato”. E Ester, 81 anni, nata a Coroglio: “Sono nata qui. E qui voglio morire”.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 12 Aprile 2016 e modificato l'ultima volta il 30 Aprile 2017

Articoli correlati

Altri Sud | 5 Agosto 2020

LIBANO

Esplosione a Beirut, oltre 135 morti e circa 5000 feriti tra i civili

Altri Sud | 17 Luglio 2020

COLOMBIA

Osservatore ONU napoletano morto in Colombia. Mario Paciolla e quel suicidio a cui nessuno crede

Altri Sud | 27 Giugno 2020

IL PRESIDIO

Mobilitazione per la Palestina al Consolato degli Stati Uniti a Napoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi