martedì 16 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

Cuma Express. Ufficializzato l’accordo tra Eav e il parco archeologico dei Campi Flegrei

News | 12 Giugno 2018

Ormai è ufficiale: dal 1 luglio il Cuma Express diventa (di nuovo) realtà e permetterà di raggiungere in maniera più agevole una delle aree più significative del patrimonio storico-archeologico campano: i Campi Flegrei.

È stato infatti sottoscritto ieri, alla presenza del presidente Umberto De Gregorio e il direttore Paolo Giulierini, l’accordo tra Eav e Parco Archeologico dei Campi Flegrei, grazie al quale un biglietto unico permetterà, nell’arco di una singola giornata, di visitare i vari complessi monumentali della zona (Anfiteatro Flavio, Terme di Baia, Castello-Museo archeologico e Scavi di Cuma).

Il servizio prevede l’effettuazione di 4 corse, in andata e ritorno, nelle domeniche e nei festivi, dal 1 luglio al 30 settembre, con partenza dalla stazione di Montesanto e fermate intermedie nelle stazioni di Mostra, Pozzuoli, Fusaro e Torregaveta.

Commenta il presidente Eav Umberto De Gregorio: “L’idea del Cuma Express parte sulla base del modello del Campania Express, in via sperimentale soltanto la domenica, ma nel prossimo anno vorrebbe diventare un progetto definitivo da estendere anche ai giorni feriali”.

Soddisfatto anche il direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei Paolo Giulierini, il quale ha dichiarato: “È il primo step per un nuovo sistema dei trasporti a supporto della rete monumentale e territoriale dalla forte vocazione turistica. Lo considero un buon primo passo. Sono certo che questo treno dedicato darà buoni risultati durante la sperimentazione, consentendo a chi sceglie Napoli, le isole o la costiera, di potersi muovere più agevolmente anche verso i Campi Flegrei, esplorando la Campania”.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 12 Giugno 2018 e modificato l'ultima volta il 12 Giugno 2018

Articoli correlati

Beni Culturali | 12 Luglio 2019

DOPO 20 ANNI

Riaperta al Mann la sezione Magna Grecia

Attualità | 10 Luglio 2019

ILVA TARANTO

Nulla di fatto al vertice Mise, intanto la Procura spegne l’altoforno 2

Beni Culturali | 4 Luglio 2019

AL MANN

Gli Assiri all’ombra del Vesuvio: una mostra a 5 sensi che ci parla del Medio Oriente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi