lunedì 16 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

DOPO LA PARTITA COL SIENA

Cuore Napoli Basket: “Cori razzisti contro di noi, intervenga la Federazione”

Sport | 23 Ottobre 2017

Il presidente del Cuore Napoli Basket, Ciro Ruggiero, esprime profonda indignazione per gli spiacevoli eventi verificatisi in Serie A2 Old Wild West, a Siena, quando i tifosi avversari hanno al solito inneggiato al Vesuvio.  Già nel dopo partita aveva espresso dispiacere per gli atteggiamenti dei senesi: ” Resta solo l’amarezza dei cori beceri dei tifosi senesi che hanno inneggiato al Vesuvio». Pubblichiamo, quindi, una sua lettera ai tifosi.

Cari tifosi oggi non voglio parlarvi della partita. Avete visto tutti i nostri progressi. La sfortuna e qualche situazione strana non ci hanno permesso di portare a casa i primi due punti del campionato, ma la strada è quella giusta. Ne sono certo.

Sabato, però, è successo qualcosa che col mondo della Pallacanestro non dovrebbe avere nulla a che vedere.
Io da sempre dico che il Basket è diverso dal calcio. E’ seguito da tantissimi bambini e ragazzi, ed è per questo che la deriva razzista e discriminatoria che stanno prendendo alcune curve va subito fermata.

Anche i nostri giocatori in campo devono essere un esempio e qualsiasi gesto inopportuno, se pur come reazione dopo una serie infinita di insulti, è stato subito stigmatizzato dallo staff tecnico.

Non voglio mai più sentire invocazioni al Vesuvio affinchè erutti e si porti via un milione di napoletani. La Procura Federale deve intervenire subito per stroncare pesantemente questo genere di atteggiamenti.

Sabato sono stato davvero orgoglioso dei miei ragazzi ma soprattutto sono stato orgoglioso dei tifosi venuti a Siena, che hanno dimostrato la correttezza e la sportività del tifo napoletano.

Noi siamo diversi. Ci guida l’amore per la nostra città. Noi tifiamo e lottiamo per i nostri colori. Non perdiamo tempo ed energie a odiare gli altri. Nessun coro contro il Vesuvio potrà mai intaccare l’amore che abbiamo verso la montagna che è da sempre il simbolo della nostra storia e della nostra cultura. Noi siamo letteralmente imbevuti della sua lava e ogni invocazione alla sua eruzione ci fa sorridere e pensare solamente con pena e tristezza a chi ci insulta senza neanche capire che non potrà mai raggiungere la bellezza e la profondità della nostra storia, della nostra cultura e delle nostre terre.

Ci vediamo domenica al Palabarbuto per incitare insieme i nostri ragazzi, pieni di lava, creatività, intelligenza, ironia e amore per Napoli. Come sempre.

Il vostro tifoso-Presidente
Ciro Ruggiero

Nota a margine: nel pomeriggio Ruggiero è stato costretto a intervenire nuovamente per rispondere al Presidente del Siena Guido Bagatta per precisare ulteriormente quanto accaduto.

“Innanzitutto mi fa piacere che abbia riconosciuto i cori vergognosi della sua tifoseria e accetto volentieri le sue scuse. Poi la precisazione. Il gesto del nostro giocatore a cui lui fa riferimento, sicuramente inopportuno anche se dal significato “sportivo” (e rivolto ai suoi compagni in panchina) come tutti sanno, che come noi stessi abbiamo scritto è stato immediatamente stigmatizzato dal nostro staff tecnico, è avvenuto dopo un canestro importante a 3 dalla fine dell’ultimo quarto. I cori (e gli insulti personali) a cui ho fatto riferimento nel mio comunicato si sono verificati dalla palla a due iniziale fino all’ultimo secondo della gara. Non certo come conseguenza del gesto inopportuno del nostro atleta. Tutti i presenti, forze dell’ordine comprese che hanno tutelato la sicurezza nostra e dei nostri tifosi, lo possono testimoniare senza timore di smentita alcuna. Dispiace che un Dirigente di una società con la storia e il prestigio di Siena si presti a queste mistificazioni che non fanno onore al valore dello sport. In ogni caso noi abbiamo la responsabilità, come Dirigenti, di spegnere il fuoco, non di attizzarlo. Il presidente e tutti gli atleti ed i tifosi senesi saranno i benvenuti a Napoli quando dovranno venire a giocare. Li aspettiamo e li inviteremo a mangiare insieme in qualche ristorante ai piedi del Vesuvio dove potranno vedere da vicino la bellezza del Vulcano e assaggiare le prelibatezze della nostra gastronomia!” ha concluso Ruggiero.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 23 Ottobre 2017 e modificato l'ultima volta il 23 Ottobre 2017

Articoli correlati

Sport | 14 Settembre 2019

IL TAGLIO DEL NASTRO

Doppio Mertens stende la Sampdoria, il Napoli bagna con i tre punti la prima nel nuovo San Paolo

Sport | 1 Settembre 2019

PAZZO NAPOLI

Da 0-3 a 3-3 in casa della Juventus: uno sfortunato autogol di Koulibaly al 92° decide la gara a favore dei bianconeri

Sport | 29 Agosto 2019

CHAMPIONS LEAGUE

È il giorno del sorteggio: alle 18:00 il Napoli conoscerà i suoi avversari

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi