domenica 17 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

DOPO REPORT

Sud in recessione: la scoperta dell’acqua calda

Indipendentismi | 5 Novembre 2019

Come siete teneri, amici miei. Grazie a Report avete scoperto che il Sud è in recessione, che milioni di giovani emigrano ogni anno, che il Nord riceve molto di più. Che, in sostanza, il Sud è una colonia. Colonia interna, per la precisione.

Eppure, esiste un’ampia letteratura, fatta di dati e numeri inconfutabili, che dimostra come, dal 1861 -anno in cui, il più ricco e florido Stato italico fu annesso da uno Staterello periferico.e depredato di tutto- il Sud è trattato come una colonia.

Il primo ad utilizzare questo termine fu Gaetano Salvemini, che ipotizzò anche l’indipendenza per il nostro ex regno.

Gli fecero eco personaggi come Antonio Gramsci, Luigi Sturzo, Giustino Fortunato, F.S. Nitti, che produsse quella che io ritengo una vera e propria Bibbia del meridionalismo.

E, in tempi più recenti, Zitara, Malanima, Daniele, Fenoaltea, Savona. E molti, molti altri. Neanche col piano Marshall andò meglio, dato che quasi tutte le risorse furono impiegate per il Nord, così come il grande pacco della Cassa per il Mezzogiorno che, nei fatti, fu Cassa per il Nord.


Ora che Report ha destato i vostri dolci sogni, ditemi un po’, cari conterroni, come pensate si risolva la situazione?

Luttwak ha parlato dei benefici che il Sud avrebbe con l’indipendenza dall’Italia e solo in quel caso: le colonie si riscattano solo così. Vogliamo aspettare un’altra puntata di Report per prendere coscienza del da farsi? È avvilente il fatto che, nonostante si produca materiale da oltre un secolo e mezzo e da mani autorevolissime, i terroni abbiano avuto bisogno di mamma RAI per rendersi conto di essere nella merda.


Drusiana Vetrano

Un articolo di Drusiana Vetrano pubblicato il 5 Novembre 2019 e modificato l'ultima volta il 5 Novembre 2019

Articoli correlati

Indipendentismi | 4 Novembre 2019

L’ANALISI

Il Sud conta: “Regionalismo differenziato, il pericolo di aumentare il divario non è scampato”

Indipendentismi | 18 Ottobre 2019

BARCELLONA

Catalogna nel caos: il racconto di un “pendolare” tra Napoli e la Spagna

Altri Sud | 3 Agosto 2019

GHANA

Il presidente panafricanista che ha sfidato l’Occidente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi