fbpx
mercoledì 15 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

DRAMMA AUCHAN

In 700 rischiano il posto di lavoro. La multinazionale sta abbandonando la Campania e per i lavoratori non ci sono garanzie

Lavoro, Mondo | 3 Aprile 2018

Auchan via dalla Campania. A rischio 700 posti di lavoro. E’ questa la drammatica notizia che giunge dalla Francia, dove la società d’Oltralpe ha annunciato la vendita in blocco degli ipermercati presenti in Campania. Stamattina la nostra redazione è stata contattata dai lavoratori di Napoli, in stato d’agitazione.
La prima cessione, a quanto ci dicono, ha riguardato l’Auchan di via Argine, a Ponticelli. L’attività è stata venduta a un’altra società, la “Sole 365” di Castellammare di Stabia, senza che i sindacati e i lavoratori ne sapessero nulla. E stamattina è scattato lo sciopero a oltranza dei 138 lavoratori che hanno occupato gli uffici senza consentire l’apertura dell’ipermercato (nella foto il loro comunicato).

L’allarme arriva anche da Rodolfo Plesinger, della segreteria Uiltucs, che denuncia che “la Sole rileverà soltanto una parte del personale e non applicherà il contratto del commercio per cui adesso si sono aperti seri problemi occupazionali, salariali e dei diritti dei lavoratori. Questo è il primo di una serie di iper dell’Auchan che saranno ceduti”.

Sono 22 gli ipermercati a rischio in tutta Italia. Oltre quelli di Napoli e Catania, la multinazionale francese ha annunciato la vendita anche degli altri quattro ipermercati di Nola, Giugliano, Mugnano e Pompei, dove lavorano circa 700 persone.

E’ dato recente che Carrefour e Auchan hanno perso in Italia 261 e 371 milioni. Il modello della grande distribuzione, in tempi di crisi, è appunto in crisi ovunque. La mega spesa in famiglia del sabato è sempre più rara. Mentre appaiono vincenti i discount e le catene come Sole, in crescita netta, come racconta un articolo ben dettagliato del Corriere della Sera uscito appena 10 giorni fa.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 3 Aprile 2018 e modificato l'ultima volta il 3 Aprile 2018

Articoli correlati

Campania | 12 Luglio 2020

Le poesie in napoletano della domenica di Poesie Metropolitane

Campania | 23 Giugno 2020

COVID E MUSEI

Vademecum per turisti disorientati tra misure di sicurezza e ticket on line

Campania | 31 Maggio 2020

Le poesie in napoletano di Poesie Metropolitane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi