fbpx
venerdì 7 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

DRAMMA LAVORO

Al Sud non ci voleva l’Istat per capire che la disoccupazione giovanile è doppia rispetto che altrove

DueSicilieOggi, Economia, Italia, Lavoro | 30 Settembre 2014

sud disoccupazione

Il tasso di disoccupazione, a luglio, è salito al 12,6% in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto a giugno (era al 12,3%) e di 0,5 punti su base annua. Lo ha comunicato l’Istat spiegando che si tratta di dati provvisori. Si torna così, dopo il calo di giugno, ai livelli di maggio (12,6), vicini al massimo storico toccato a novembre 2013 (12,7%).

Il numero di disoccupati sale a quota 3milioni 220mila, in aumento del 2,2% rispetto a giugno (+69mila) e del 4,6% su base annua (+143mila). Nel secondo trimestre, il tasso di disoccupazione è salito al 12,3% in aumento di 0,2 punti percentuali su base annua. Forti le disparità territoriali: al Sud la disoccupazione è al 20,3% (+0,5 punti), al Nord è all’8,4% (+0,3 punti percentuali) mentre al Centro resta stabile al 10,8%.
Del resto la caduta del Pil al Sud è quasi il doppio di quella delle regioni del centro Nord, e i giovani restano ai margini di un mercato del lavoro che invecchia sempre più. Il risultato è che il cambiamento tecnologico è frenato, così come l’innovazione, e questo si riflette in maniera sfavorevole sulla competitività delle nostre imprese.
Calano gli occupati. Rispetto a giugno, a luglio scendono di 35mila unità (-0,2%), mentre rispetto a luglio del 2013 calano di 71mila unità (-0,3%). Gli occupati, secondo le stime provvisorie dell’Istat, scendono a luglio a quota 22 milioni 360mila. Il tasso di occupazione, pari al 55,6%, diminuisce di 0,1 punti percentuali sia su base mensile che su base annua.

In lieve controtendenza, scende la disoccupazione giovanile. Secondo le stime provvisorie dell’istituto, il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cala al 42,9% dal 43,7% di luglio. (-0,8 punti percentuali su mese, +2,9 punti su anno). I disoccupati under 25 sono 705mila.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 30 Settembre 2014 e modificato l'ultima volta il 30 Aprile 2017

Articoli correlati

DueSicilieOggi | 2 Ottobre 2019

IL PIANO

Sud, il ministro per il Mezzogiorno vuole investire nella scuola

Arte e artigianato | 29 Gennaio 2019

TRADIZIONI IDENTITARIE

Festa di Sant’Agata di Catania: la terza per importanza nel mondo

Attualità | 31 Dicembre 2018

FESTE E AMAREZZE

Da Matera a Potenza, da Napoli a Bari: Capodanno in piazza (e problemi rinviati al 2 gennaio)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi