mercoledì 29 gennaio 2020
Logo Identità Insorgenti

E’ morto Bruno Pesaola, l’argentino che scelse Napoli per la vita

News | 29 Maggio 2015

imagesNAPOLI, 29 MAGGIO – E’ morto nella sua città d’adozione Bruno Pesaola, El Petisso, l’uomo che da Buenos Aires decise di trascorrere il resto della sua vita a Napoli, prima da giocatore, poi da allenatore e infine come uomo. Si è spento questa mattina all’età di 89 anni, ricoverato da tempo al Fatebenefratelli della città partenopea, l’ex tecnico del Napoli calcio era particolarmente legato alla sua città di adozione tanto dall’essere considerato più verace degli stessi napoletani.

Pesaola indossò la maglia del Napoli dal 1952 al 1960, periodo nel quale fece parte della nazionale italiana da oriundo. Da allenatore vinse la storica coppa Italia del 1962, l’unica conquistata da una squadra di serie B.

“Sono rimasto a vivere qui per i napoletani e per la bellezza di Napoli. Amo questa terra, i napoletani sono come noi sudamericani.”

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 29 Maggio 2015 e modificato l'ultima volta il 29 Maggio 2015
#Napoli  

Articoli correlati

Turismo | 28 Gennaio 2020

TRASPORTI

La Ztl a pagamento: un problema non solo per i bus turistici

Cultura | 23 Gennaio 2020

MOSTRE

“Il coraggio di essere Frida” al Museo Civico Filangieri

Eventi | 17 Gennaio 2020

EVENTI

‘O Pizzaiuolo, un libro per raccontare la professione napoletana patrimonio Unesco

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi