martedì 17 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

ECCELLENZE DEL SUD

A Napoli tornano dopo 170 anni, dalle Calabrie, le liquirizie Amarelli

DueSicilieOggi, Identità, NapoliCapitale, Politica | 9 Novembre 2013

amarelli
Da poche settimane ha riaperto la sua attività a Napoli la storica azienda calabrese produttrice di liquirizia Amarelli Una storia che lega l’impresa alla Capitale partenopea dal 1840 , quando Domenico Amarelli scelse Napoli per stabilire l’attività della sede legale ed amministrativa come attesta un documento storico dell’epoca (nella foto in alto).

Una presenza importante che lega Napoli alla Calabria , evidenziando come la capitale sia sempre rimasta il centro economico della macroregione meridionale . L’azienda dal giugno 2013 si è stabilita in un elegante show room nel cuore della città in Piazza Vittoria 6 , visitabile ogni giorno per scoprire la storia dell’impresa e un prodotto tipico delle nostre terre.

Un prodotto che nasce nel profondo Sud , una pianta dal sapore speciale , la liquirizia . Un antica leggenda narra di come le radici di questa pianta arrivassero fino al centro della terra, ovvero , l’inferno . E dall’inferno il succo nero di liquirizia giunge a deliziare il palato dei diavoli della terra. La migliore liquirizia al mondo – non siamo noi a dirlo , bensì l’autorevole Enciclopedia Britannica – cresce del resto proprio in Calabria , dove a Rossano nel 1731 nasce l’azienda fondata da Amarelli , anche se la documentazione storica sull’attività familiare risale fin o al 1500.

Dal profondo sud , l’impresa cresce fino a divenire una delle aziende più importanti nel commercio della liquirizia in Italia e con una forte esportazione all’estero, testimone di un mercato d’eccellenza vivo e vegeto.
Elena Lopresti

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 9 Novembre 2013 e modificato l'ultima volta il 9 Novembre 2013

Articoli correlati

Arte e artigianato | 29 Gennaio 2019

TRADIZIONI IDENTITARIE

Festa di Sant’Agata di Catania: la terza per importanza nel mondo

Attualità | 31 Dicembre 2018

FESTE E AMAREZZE

Da Matera a Potenza, da Napoli a Bari: Capodanno in piazza (e problemi rinviati al 2 gennaio)

Cultura | 13 Dicembre 2018

PRIMATI PARTENOPEI

Il cornetto gelato, inventato a Napoli dal gelataio Spica che lo brevettò

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi