venerdì 7 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

Esplosione ai Colli Aminei, si indaga sulle cause. Si teme sia il racket

Attualità | 20 Aprile 2021

I testimoni parlano di fiamme antecedenti all’esplosione in serata che ieri alle 21,35 ha spaventato i residenti dei Colli Aminei devastando un negozio di impianti termici aperto di recente. E’ stato il racket? Un incidente? Sono in corso indagini. E non si esclude nessuna pista. Intanto i danni, dentro e fuori, sono ingenti.

Per Poggiani è stato il racket: “Atto gravissimo”

“Un forte boato sentito ai Colli Aminei. Le saracinesce di un negozio distrutte, dalle foto pare che i danni sembrano essere stati causati (il condizionale è d’obbligo) da un’esplosione partita dall’esterno del negozio. Dalle prime informazioni, pare che i proprietari del negozio hanno denunciato pochi giorni fa l’incendio della propria auto. Un quadro che va chiarito immediatamente. Sono in contatto con Questura e vigili del fuoco in questi minuti. Se le notizie dovessero essere confermate, ci troviamo di fronte ad un atto gravissimo. Uno degli effetti collaterali del CoronaVirus è una aggressività della criminalità in questa città come da anni non si vedeva. Come al solito, sappiamo da che parte schierarci”, denuncia Ivo Poggiani, presidente della III Municipalità.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 20 Aprile 2021 e modificato l'ultima volta il 20 Aprile 2021

Articoli correlati

Attualità | 7 Maggio 2021

De Luca: “Entro luglio la città di Napoli sarà immunizzata”

Attualità | 5 Maggio 2021

Ischia, vaccini a pieno ritmo. Entro fine maggio sarà Covid free. E Figliuolo cede alla linea di De Luca

Attualità | 3 Maggio 2021

La nuova vita di Procida, prima isola italiana Covid free