mercoledì 21 novembre 2018
Logo Identità Insorgenti

Il sogno di Bayard: la storia delle ferrovie borboniche in mostra alla Reggia di Caserta

Dal 25 ottobre al 19 gennaio 2019

Dal 25 ottobre 2018 al 19 gennaio 2019 si terrà la mostra “I binari del Re e le ferrovie borboniche: il sogno di Bayard” alla Reggia di Caserta. La mostra farà rivivere nel grande palazzo reale borbonico l’avventura della prima ferrovia in Italia voluta da Ferdinando II di Borbone.

La mostra racconta attraverso 70 disegni originali la storia del primo tratto ferrato italiano costruito nel 1839 dall’ingegnere Armand Joseph Bayard de la Vingtrie. La tratta da Napoli raggiungeva Portici e, successivamente proseguì per Castellammare e per Nocera. A seguito della nuova ferrovia nel 1842 si diede avvio a Pietrarsa alla costruzione di quello che diventerà il Reale Opificio Meccanico, Pirotecnico e per le Locomotive e che diventò il più grande opificio della intera penisola italiana. L’impianto oggi ospita il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa.

La ferrovia, inaugurata il 3 ottobre 1839, fu una grande innovazione per l’epoca. Venne utilizzata anche dalla popolazione che per spostarsi utilizzava diligenze su strade non buone. L’esposizione “I binari del Re e le ferrovie borboniche: il sogno di Bayard” è la prima nel suo genere, e attraverso le riproduzioni dei disegni originali custoditi presso l’École Nationale des Ponts et Chaussées di Parigi, ci permetterà di ammirare la grande storia della prima linea ferroviaria nata sul territorio italiano.

La mostra, che ha già avuto un grande successo al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, sarà visitabile presso la Quadreria della Reggia di Caserta venerdì, sabato e domenica dalle ore 9:00 alle ore 18:30 dal 25 ottobre 2018 al 19 gennaio 2019.

Chi presenta il biglietto della Reggia di Caserta alle biglietterie del Museo di Pietrarsa verrà omaggiato del servizio guida (nei giorni ed orari prestabiliti ed indicati sul sito ufficiale).