martedì 10 dicembre 2019
Logo Identità Insorgenti

FALSE NARRAZIONI

Cruciani ha ragione e vi spieghiamo perché

Attualità | 26 Maggio 2019

A Cruciani scrissi una sola volta, sulla vicenda “alberi di Natale”, poco più di un anno fa.
La sua solita storia del “succede solo a Napoli” alla quale risposi con l’elenco degli alberi vandalizzati e rubati in mezza Italia, giusto per chiarire.
https://www.facebook.com/blogmauriziozaccone/videos/1008995782580794?s=1608042583&v=e&sfns=mo

Ma insistere ancora mi è sembrato superfluo perché il buon Cruciani sa benissimo quanto è faziosa e falsa la sua narrazione. Non ha bisogno di prove, di smentite. A lui serve qualcuno che sbrocca per farci poi la puntata successiva, nulla di più.

Napoli, anche per lui, è un lavoro. Un brand che tira, che fa audience.
Un’occasione per esistere, mediaticamente. Per assicurarsi la protezione dei vertici e poi firmare articoli su prestigiose testate nazionali ed internazionali, come Libero e Tuttosport.

Se poi ci aggiungi un po’ di difesa bianconera quotidiana, il piatto a tavola è garantito.
Serve coraggio, faccia da schiaffi, ma lui non mancano.
Come quando difese Orsato dopo Inter – Juventus. Napoletani visionari e piagnoni, urlava.
Prese a telefonare tutti, da Chiariello all’Avvocato Marra che presentò un esposto per frode sportiva. Siete piagnoni e antijuventini, diceva.
In fondo lo disse già tempo fa:
«L’antijuventinità è diventata un mestiere. Attaccare sempre i bianconeri fa audience. E in questo modo qualcuno si è costruito pure un personaggio»
http://www.tuttosport.com/news/calcio/serie-a/juventus/2016/05/01-11108831/cruciani_lantijuventinit_diventata_un_mestiere/

Ha ragione. Ci vuole molto più coraggio a difendere l’indifendibile che a denunciarlo.
E non pensiate che lo faccia per “mestiere”, per carità.
Mica crederete alle voci del cronista Gigi Moncalvo, quando ha raccontato che Cruciani nell’ottobre 2015 aveva assistito, non visto, a un incontro tra l’allora presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, e l’ex dirigente della Juventus (radiato dalla FIGC) Antonio Giraudo, captando informazioni, scattando foto e facendo video?
Che quello scoop non fu mai lanciato ma dal giorno dopo ce lo siamo ritrovato ospite gradito a Mediaset in continuazione per volontà di Claudio Albanese (uomo comunicazione Juve)? Ovviamente con la Juve mai più criticata?
Sono solo illazioni; Cruciani sembra si sia solo dimenticato di querelare il giornalista, ma mica perché ci aveva preso eh? Solo per distrazione.
https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/gigi-moncalvo-risponde-cruciani-ldquo-2015-aveva-assistito-non-184503.htm

E dire che di querele, lui che ne ha prese a decine, dovrebbe saperne.
Ma lui va avanti per la sua strada; Calciopoli è una farsa, gli scandali quotidiani sono solo complotti ad opera di visionari piagnoni. E lui non è juventino ma un semplice cittadino romano tifoso della Lazio.
Era un cittadino romano tifoso della Lazio e portava anche il suo stesso cognome Massimo Cruciani, colui che fece scoppiare il più grande scandalo del totonero legato alla serie A negli anni 80. 
https://it.wikipedia.org/wiki/Scandalo_italiano_del_calcioscommesse_del_1980

Chissà se erano anche parenti? Ma ovviamente lui non ne avrà mai sentito parlare, all’epoca. Non ne saprà nulla. Un calcio pulito, gli hanno sempre raccontato.

Porta invece sia lo stesso nome che lo stesso cognome il tifoso della Lazio 20enne arrestato con l’ accusa di violenza privata e danneggiamenti durante gli scontri di Brescia – Lazio nel 1986.
Si chiamava proprio Giuseppe Cruciani, come lui; tifoso della Lazio, come lui; e 20enne come lui.
https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1986/01/21/coltelli-davanti-allo-stadio.html?refresh_ce

Ma vuoi vedere che era proprio lui,come si è domandato Paolo Ziliani qualche tempo fa?
Ovviamente, penserete, lui si è fiondato a smentire, giusto? Per niente.
Attendiamo ancora una risposta.

Ma lui non ha tempo, impegnato nella sua crociata antipartenopea.

Come quando affrontò il problema della criminalità denunciando che alla mamma avevano rubato 1000€. A Napoli, ovviamente.
http://www.napolitoday.it/cronaca/rapina-madre-cruciani-napoli.html

O quando si paventò che Napoli potesse ospitare le Olimpiadi del 2028 la sua risposta non si fece attendere: “Sì, le Olimpiadi a Napoli si possono fare. Però aggiungendo delle discipline: salto della buca, lancio del sacco di immondizia e scippo con l’asta”
http://www.ilsussidiario.net/News/Cronaca/2016/9/14/GIUSEPPE-CRUCIANI-Olimpiadi-a-Napoli-Salto-della-buca-scippo-con-l-asta-lancio-della-monnezza-e-polemica-Oggi-14-settembre-2016-/723355/

Ma non dite che è antinapoletano eh? Perché poi magari qualcuno pensa che ne abbia fatto un mestiere.
Non va offeso Cruciani, a mio avviso. Per niente. E i napoletani non devono offendersi.
Perché, come scriveva Raffaele Viviani, prima di risentirsi per un’offesa…
“…faie buono a stabili’ ll’ommo chi è,
si tene comme a te na dignità:
ma si nun tene niente ‘a tutela’,
tu che ato lle vuo’ di’? ll’hê ‘a cumpate’.

Chillo è nu poverommo, nun capisce,
e passa ‘a vita soia dint’a n’inferno:
cchiù fa vede’ ch’è forte e cchiù subisce.

E comme tiene ‘o core d”o puni’
si l’ha punito tanto ‘o Pateterno?
Dalle ragione e dille sempe sì.”

Pertanto sì, Cruciani. Hai ragione.

Maurizio Zaccone

Un articolo di Maurizio Zaccone pubblicato il 26 Maggio 2019 e modificato l'ultima volta il 26 Maggio 2019

Articoli correlati

Attualità | 10 Dicembre 2019

LA NOMINA

Ioia, nuovo garante dei detenuti: una scelta giustissima

Attualità | 7 Dicembre 2019

LA DENUNCIA

All’asta la casa natale di Pino Daniele: continua la speculazione sul centro storico

Attualità | 6 Dicembre 2019

A VARESE

Schiaffeggiava i suoi alunni chiamandoli terroni: maestra sospesa dal gip per sei mesi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi