fbpx
martedì 7 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

FEDE E LOCKDOWN

Santi Patroni di Pozzuoli, niente processione per San Gennaro e San Procolo

Identità | 11 Maggio 2020

La processione dei Santi Patroni della diocesi di Pozzuoli non ci sarà. Non sfileranno per le strade della città i busti di San Procolo, di San Gennaro e di san Celso come accade dal 1845 – come stabilì l’allora vescovo Raffaele Purpo – nella seconda domenica di maggio, per ricordare il ritorno a Pozzuoli delle reliquie di San Procolo.

Il corpo del martire sarebbe stato portato nel IX secolo nell’Abbazia di Angia Dives in Svizzera, nella quale, grazie alle ricerche compiute da monsignor Antonio Gutler, furono rinvenute nel 1780 delle ossa, tra le quali fu riconosciuta una parte delle reliquie del martire, riportate a Pozzuoli il 13 maggio 1781.

Quest’anno, come  si legge sulla pagina fb della Parrocchia di Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, però, per la prima volta nella storia la processione non ci sarà.

Dalla riapertura della cattedrale nel 2014 il busto argenteo di San Procolo, insieme a quello marmoreo di San Gennaro e a quello ligneo di san Celso sono rientrati nel Rione Terra. E dal duomo i busti dei Patroni ogni anno sono usciti per la processione. Ma le restrizioni dovute all’emergenza coronavirus, non consentono ancora assembramenti. E dunque niente sfilata per Pozzuoli.

“La processione  non si è mai interrotta nel tempo, né con le guerre, tantomeno negli anni degli eventi sismici quando tutte le chiese erano chiuse per i danni ricevuti”. Oggi a fermarla è il coronavirus.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 11 Maggio 2020 e modificato l'ultima volta il 11 Maggio 2020

Articoli correlati

Basilicata | 2 Luglio 2020

FESTA MANCATA

Il surreale 2 luglio di Matera: per la prima volta “la Bruna” senza “strazzo”

Identità | 30 Giugno 2020

SI PARTE DAL DUOMO

San Gennaro, al via l’iter per il riconoscimento Unesco del “Culto e Devozione a Napoli e nel mondo”

Identità | 30 Giugno 2020

STEVEMO SCARZE

Mondragone respinge Salvini: “Via la Lega dal Sud”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi