venerdì 15 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

FERRAGOSTO AL MUSEO

La lista dei siti archeologici e museali aperti il 15 agosto

Beni Culturali | 14 Agosto 2019

Numerosi i siti archeologici e gli istituti museali aperti nel giorno di Ferragosto.

A Napoli i 2 musei nazionali, Capodimonte e MANN, aprono come in un normale giovedì ampliando l’offerta turistica per visitatori stranieri e nostrani.

Si potrà visitare il MANN dalle 9 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 19); resteranno aperti tutta la giornata Atrio e Collezione Farnese, così come saranno sempre accessibili le mostre “MANN on the moon”, “Paideia. Giovani e sport nell’ antichità”, “Corto Maltese. Un viaggio straordinario” (piano seminterrato) e “Gli Assiri all’ombra del Vesuvio” (secondo piano). Fruibili, sino alle 14, Mosaici, Gabinetto Segreto e collezione Magna Grecia, mentre Affreschi, Tempio di Iside e le esposizioni “Blub. L’ arte sa nuotare” e “Sotto mentite spoglie” di Luciano e Marco Pedicini si potranno ammirare in orario pomeridiano (dalle 14 sino alla chiusura). Aperte collezione Egizia ed Epigrafica.

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli si prepara anche alle giornate gratuite previste nell’ambito della campagna ministeriale #IoVadoAlMuseo: prossime date domenica 18 e 25 agosto.

Al Museo e Real Bosco di Capodimonte – aperto dalle ore 8.30 fino alle ore 17.00 (chiusura biglietteria alle ore 16.00) sarà possibile visitare al primo piano la collezione Farnese e la Galleria delle cose rare e la piccola esposizione-focus Canova un restauro in mostra (fino al 30 settembre 2019), mentre al secondo piano (con apertura a partire dalle ore 9.30) sarà possibile ammirare le mostre Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere (fino al 30 settembre 2019) e Jan Fabre Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue (fino al 15 settembre 2019). Inoltre, il M° Rosario Ruggiero, al pianoforte, allieterà il pubblico con la sua musica nella sala dedicata alla pittura emiliana (sala 12), mentre nelle altre sale del museo gli attori della Compagnia Arcoscenico faranno la felicità dei più piccoli. Le attività sono offerte dall’associazione MusiCapodimonte.

Inoltre, sarà possibile godere della frescura all’ombra degli alberi monumentali nel Parco dei Principi (il Canforo, il Taxodium e molti altri), godere del panorama sul Belvedere, fare una passeggiata lungo i viali, portare il proprio amico a quattro zampe nell’area cani o praticare sport lungo il nuovo “percorso vita”: 15 stazioni fitness per tenere allenato il corpo e liberare la mente dallo stress.

E sabato 17 agosto, dalle ore 19.30 alle ore 22.30, apertura serale straordinaria con ingresso al museo a 1 euro; chiusura biglietteria alle ore 21.30.

Entrambi i musei per ferragosto mantengono sia l’apertura che il prezzo del biglietto ordinari.

Aperto anche il Museo del Tesoro di San Gennaro.

Giovedì 15 agosto dalle 9:00 alle 17:30, biglietto speciale di 3 euro invece di 10 con visite guidate gratuite.
Anche quest’anno Ferragosto con l’arte coinvolgerà la Cappella del Tesoro di San Gennaro in due momenti precisi: alle 9,30 e alle 10,30. Grazie infatti al marchese Pierluigi Sanfelice, unico rappresentante di quelle famiglie napolitane che firmarono nel 1527 il voto che impegnava la città per la costruzione della Cappella del Tesoro e componente della Deputazione della Real Cappella di S. Gennaro, si potrà conoscere la storia di San Gennaro effettuando una visita guidata proprio all’interno della storica Cappella, per poi proseguire per tutta la giornata con visite guidate gratuite condotte anche dal direttore Paolo Jorio nel Museo del tesoro di San Gennaro.
Orario di apertura “Ferragosto con l’arte” ore 9:30 –17:30.
Per informazioni: 081-294980.
Museo: via Duomo 149, Napoli (ingresso laterale al Duomo)
Il Museo del tesoro di San Gennaro ad agosto sarò aperto tutti i giorni dalle ore 9:30 alle 17:30.

Apertura straordinaria e gratuita dalle 10 alle 20 di Palazzo Zevallos – Stigliano su via Toledo dove si potrà ammirare oltre alla collezione permanente anche “l’ospite illustre” : Il Compianto su Cristo morto di Botticelli.

Gratuito anche l’ingresso ai siti del Parco archeologico dei Campi Flegrei.

Saranno visitabili: Museo Archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia (dalle ore 9.00 alle 14.20, ultimo ingresso ore 13.00)

Parco Archeologico delle Terme Romane di Baia
Parco Archeologico di Cuma
Anfiteatro Flavio di Pozzuoli
(dalle 9.00 alle 19.20, ultimo ingresso ore 18.20).

In provincia di Napoli:

Gratuito dalle 8:30 alle 19:30 con ultimo ingresso alle 18 l’accesso al Parco archeologico di Ercolano.

I siti archeologici vesuviani del parco archeologico di Pompei (Pompei, Oplontis, Boscoreale e Stabia) saranno invece aperti a Ferragosto ai costi e agli orari consueti.
L’ingresso è a pagamento per tutti i siti del Parco (tranne Stabia sempre gratuita).

Aperture straordinarie di musei e aree archeologiche a
Salerno e Avellino:

Salerno:
Complesso Monumentale di San Pietro a Corte;
Ingresso gratuito
Ipogeo e Cappella sant’Anna Apertura a cura della Soprintendenza
10.00 / 19.00

Pinacoteca provinciale Ingresso gratuito
9.00 / 14.00 Apertura a cura della Provincia di Salerno

Museo Archeologico Ingresso 4 euro, ridotto 2 euro
Apertura a cura della Provincia di Salerno – Ass. Fonderie Culturali
9.00 / 14.00

Chiesa di San Giorgio
Ingresso gratuito Apertura a cura della Diocesi di Salerno- Rettoria ch. San Giorgio
10.00 / 14.00

Duomo San Matteo.
Ingresso gratuito
Apertura a cura della Diocesi di Salerno
Quadriportico 8.30 / 20.30
Cattedrale e Cripta 8.30 -13.00 / 15.00-20.30

Giardino della Minerva
Ingresso 3 euro, ridotto 1,5 euro
Apertura a cura del Comune di Salerno – Fondazione Scuola Medica Salernitana
9.30 / 20.00

Castello Arechi
Apertura a cura della Provincia di Salerno
9.00 / 14.00

Museo Virtuale Scuola Medica Salernitana Ingresso 3 euro, ridotto 2 euro
Apertura Comune di Salerno – Fondazione S.M.S.- Coop. Galahad
9.30 / 12.30

Santa Maria de Lama
Apertura a cura del Touring Club, Territorio Salerno
Solo su prenotazione
Info 339 692 3251

Raito – Vietri sul mare (Sa)
Museo della Ceramica di Villa Guariglia
Apertura a cura della Provincia di Salerno
9.00 / 14.00

Nocera superiore (Sa)
Museo di Villa de Ruggiero
Ingresso gratuito
Apertura a cura della Provincia di Salerno
9.00/ 14.00

Minori (Sa)
Villa Romana
Ingresso gratuito
Apertura a cura della Soprintendenza
8.00 – 19.30

Laviano (Sa)
Castello
Ingresso gratuito
Apertura a cura del Comune di Laviano e Italia Nostra
9.30 / 12.30 – 16.00 / 19.30

Valva (Sa)
Villa DAyla – Parco
Visita guidata a pagamento
Apertura a cura del Comune di Valva
9.30 / 13.00 – 16.00 / 19.30

Padula (Sa)
Certosa di Padula
Museo della Lucania Occidentale
Apertura a cura della Provincia di Salerno
9.00 / 14.00

Mirabella Eclano (Av)
Parco Archeologico Aeclanum
Ingresso gratuito
Apertura a cura della Soprintendenza
9.00 / 13.00

Avella (Av)
Anfiteatro romano
Visita guidata a pagamento
Apertura a cura della Soprintendenza e Comune di Avella SIAT
10.00 / 13.00 – 17.00 / 20.00

Al Parco archeologico di Paestum apertura regolare e , come ogni giovedì, l’ingresso è gratuito a partire dalle ore 18. È possibile visitare il museo fino alle 19:30 e l’area archeologica fino alle 23:30.

Alle 19 inizia l’aperitivo nell’area archeologica (i posti sono limitati e non prenotabili).
Oltre all’aperitivo è possibile partecipare alle visite guidate gratuite rientranti nell’iniziativa “Guardando il cielo dei greci” realizzata in collaborazione con Scabec Regione Campania: la visita è limitata al santuario meridionale e affronta i temi dell’ archeologia e del mito, con possibilità di osservare le costellazioni con il telescopio.
Infine c’è il concerto gratuito di Daniele Sepe.

A Caserta, la Reggia sarà aperta ai consueti orari e costi.

Susy Martire

Un articolo di Susy Martire pubblicato il 14 Agosto 2019 e modificato l'ultima volta il 15 Agosto 2019

Articoli correlati

Beni Culturali | 8 Novembre 2019

LA MOBILITAZIONE

Cittadini in piazza per salvare palazzo D’Avalos

Beni Culturali | 4 Novembre 2019

LA NOVITA’

Mann e Pompei, aumentano prezzi e offerte: ora subito più servizi

Attualità | 4 Novembre 2019

LA LEGGE

Palazzo Penne casa del design. Il consiglio regionale dice di sì

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi