domenica 15 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

FOOTBALL AMERICANO

I Briganti Napoli respingono l’arrembaggio e battono i Pirates Savona: è finale!

Sport | 18 Giugno 2019

Ci hanno preso gusto, i Briganti. Sì perché una volta superato l’ostacolo più grande, i quarti di finale di playoff che negli ultimi anni li avevano sempre visti eliminati, i partenopei adesso sembrano non voler fermarsi più. Con i quarti ormai agli archivi la formazione dell’head coach Stefano Chitos ha affrontato le semifinali di conference contro i Pirates Savona, forte compagine ancora imbattuta quest’anno nel Campionato Italiano di Football a 9. E ha battuto anche loro, portando a casa una vittoria per 16-0 grazie a una prestazione efficace dell’attacco e a una prova maestosa della difesa che hanno lasciato a zero punti gli avversari non dando loro quasi mai modo di rendersi pericolosi. E mettendo così in cassaforte la qualificazione alle finali di conference, che piazza i Briganti tra le prime quattro squadre d’Italia.

La partenza shock dei Briganti

La partita inizia con una situazione di sostanziale equilibrio, con le formazioni offensive di entrambe le squadre che cercano di capire come muoversi. Dopo poco però i Briganti riescono a sbloccare il risultato con un lancio chirurgico del quarterback Ausiello per il wide receiver De Martino, che riceve un pallone in mezzo a due difensori e corre per sessanta yard fino a trovare l’end zone avversaria. Anche la difesa però si comporta benissimo e mette in difficoltà l’attacco savonese, che effettua un errore sul punt e si vede costretta a far partire l’attacco napoletano vicinissimo alla segnatura. La formazione dell’offensive coordinator Amedeo Carpentieri non coglie però in pieno l’occasione riuscendo solo a centrare un field goal, aggiungendo tre punti ai sette già guadagnati e portando il risultato sul 10-0. Nel secondo quarto però i nove di Ausiello si redimono e, al termine di un drive con corse efficaci e ottimi passaggi, riesce a segnare per la seconda volta con Ciotola e a portarsi sul 16-0. Dopo gli intercetti precedenti di Vettorel e Papaccio, un terzo intercetto di De Martino, stavolta impiegato in difesa, chiude così il primo tempo.

Il secondo tempo nel segno delle difese

Nel secondo tempo le acque si calmano un po’ e a farla da padrone sono le difese, che non consentono ai rispettivi attacchi avversari di mettere altri punti sul tabellone. Ausiello e i suoi non riescono più a penetrare le maglie della difesa ospite, mentre i Pirates continuano a scontrarsi con la difesa dei Briganti che fa buona guardia. L’attacco dei Pirates si spegne un po’: è il solo quarterback Burato che sembra ancora crederci e che prova a portare avanti i Pirati. Ma non riesce nell’impresa, nonostante riesca a rendersi pericoloso nel quarto quarto arrivando alle porte della end zone avversaria prima di essere fermato ancora una volta. Nelle fasi conclusive dell’incontro sono i Briganti ad avere la possibilità di andare a segno per la terza volta, arrivando a pochi centimetri dal touchdown, ma la difesa di Savona stavolta serra i ranghi e li ferma. A una manciata di secondi dalla fine i Briganti decidono così di inginocchiarsi e di portare a casa la partita, iscrivendo il proprio nome nelle finali di conference.

Si festeggia, ma per poco

Domenica è stata una bella giornata di football. Una partita tra due squadre forti, agguerrite e corrette, che si sono affrontate senza esclusione di colpi ma sempre nel rispetto dell’avversario. E i festeggiamenti post-partita, che hanno anche visto uno scambio di regali tra le due squadre, testimoniano il livello di sportività dell’incontro. Poco tempo per festeggiare però: già sabato i Briganti sono attesi da una nuova partita, che sarà ancora una volta la più importante della stagione. Loro avversari saranno le vecchie conoscenze dei Mad Bulls Barletta, già affrontati in campionato tre anni fa. Il risultato allora arrise ai Briganti… e la formazione di coach Stefano Chitos dovrà ripetersi se vorrà conquistare il titolo di campione della South Conference e qualificarsi così per la finalissima, il Nine Bowl che si terrà il 5 luglio.

Lorenzo Pierleoni

 

Un articolo di Lorenzo Pierleoni pubblicato il 18 Giugno 2019 e modificato l'ultima volta il 18 Giugno 2019

Articoli correlati

Campania | 26 Giugno 2019

FOOTBALL AMERICANO

I Briganti Napoli sono i campioni del Sud: è Nine Bowl!

Campania | 11 Giugno 2019

FOOTBALL AMERICANO

Briganti Napoli, terzo trionfo con i Grifoni Perugia: si va in semifinale

Campania | 21 Maggio 2019

FOOTBALL AMERICANO

Briganti Napoli, primo obiettivo raggiunto: è perfect season

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi