mercoledì 22 maggio 2019
Logo Identità Insorgenti

FURIA PARTENOPEA

Poker del Napoli in casa della Roma: Milik, Mertens, Verdi e Younes tingono d’azzurro il pomeriggio dell’Olimpico

Sport | 31 Marzo 2019

Ha provato a complicarsi la vita in ogni modo, ma il Napoli visto questo pomeriggio a Roma non poteva tornare a casa senza i tre punti.

All’Olimpico, gli Azzurri dominano in lungo e in largo i padroni di casa giallorossi, nettamente battuti per 4-1 e subissati di fischi dal proprio pubblico al termine della gara.

Pronti, via e il Napoli è già in vantaggio. Verdi si incunea palla al piede nella trequarti della Roma e scucchiaia dolcemente per Milik. Il centravanti polacco, nel giro di un secondo e venti decimi, controlla la sfera di tacco e buca la porta di Olsen con un forte sinistro che si spegne sotto la traversa.

La squadra di Ancelotti assume il controllo totale delle operazioni, impedendo alla Roma l’organizzazione di ogni sortita offensiva. Gli Azzurri, però, son troppo leziosi sotto porta – su tutti, grave l’errore di Verdi ben servito da Mertens – e rimandano il colpo di grazia.

Un errore di valutazione che il Napoli paga in chiusura di primo tempo, concedendo alla Roma un calcio di rigore, propiziato da un fallo di Meret su Schick, realizzato da Perotti.

La ripresa ricomincia nello stesso modo in cui era iniziata la partita. Callejon raccoglie dalla destra una conclusione di un suo compagno di squadra e cerca Mertens: Olsen buca l’intervento, favorendo la facile realizzazione del folletto belga.

Per ‘Ciro’ si tratta del gol numero 78 in Serie A col Napoli (gli stessi di Edinson Cavani), 103 totali in maglia azzurra: come Antonio Vojak e ad un solo centro dal Matador.

Tornati avanti, gli Azzurri non commettono le stesse ingenuità dei primi quarantacinque minuti e chiudono la partita con cinismo e la giusta cattiveria agonistica.

Al 55° Verdi, servito da Fabian Ruiz dopo una fuga in solitaria sulla sinistra, si fa perdonare l’errore del primo tempo e serve il tris. All’81° Younes, subentrato proprio all’ex Bologna, chiude i conti con la rete del definitivo 4-1.

Per il terzo anno di fila, il Napoli ottiene due vittorie su due nelle gare giocate a Roma. In generale, nelle ultime quattro stagioni, gli Azzurri hanno vinto sette delle otto partite contro Lazio e Roma.

Col blitz capitolino, la squadra partenopea consolida il suo secondo posto in campionato e porta a ben quindici i punti di vantaggio sul quinto posto. Il ritorno in Champions League per il quarto anno consecutivo è sempre più vicino.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 31 Marzo 2019 e modificato l'ultima volta il 31 Marzo 2019

Articoli correlati

Campania | 21 Maggio 2019

FOOTBALL AMERICANO

Briganti Napoli, primo obiettivo raggiunto: è perfect season

Sport | 21 Maggio 2019

L’ADDIO

Se ne va Niki Lauda: eterno mito della velocità e supereroe dei nostri tempi

Sport | 20 Maggio 2019

PALLACANESTRO

Il Napoli Basket perde in casa e mercoledì a Palestrina si gioca l’accesso alla finale Playoff

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi