giovedì 21 febbraio 2019
Logo Identità Insorgenti

A Napoli “Vinylove” la festa degli amanti del vinile

Musica | 30 Gennaio 2019

“Ama la musica, regala un vinile”, con questo claim DiscoDays organizza e promuove Vinylove, primo appuntamento di un evento dedicato alla musica nel mese in cui si celebra l’amore.
Un appuntamento che si svolgerà in un unico giorno, il 10 febbraio, dalle 10.00 alle 21.00, con un biglietto di ingresso di 3 euro. Gratuito fino a 12 anni.

La prima edizione di un evento che vuole affermare la bellezza e la forza della musica come elemento aggregante e di condivisione: musica per chi si ama, musica per chi ami!

I regali di Vinylove

In palio un week-end per due persone: con l’acquisto in fiera di un vinile o di un CD si avrà la possibilità di partecipare all’estrazione di un week end!On line Social Contest.

Il contest di VinyLove e Vinci un Vinile o un Cd

In palio anche la T-Shirt realizzata per l’evento e gli album di Francesco Di Bella, Profugy, Malatja, Marcondiro. Per partecipare bisogna cliccare il link: https://www.facebook.com/DiscoDays/posts/10155904080481722 e seguire le semplici indicazioni.

Ci sarà musica da acquistare e musica da ascoltare: espositori di dischi in vinile, CD e memorabilia e showcase live con Francesco Di Bella, Malatja, Profugy, Marcondiro e il collettivo cross-mediale XXXV che presenta il progetto “WeTransfer” il progetto artistico realizzato grazie al file sharing.

Francesco Di Bella, il cardillo della canzone napoletana, presenterà il suo ultimo lavoro discografico uscito anche in versione vinile, dal titolo ‘O diavolo. Appena pubblicato dall’etichetta discografica La Canzonetta Record, il 33 giri (che si differenzia dal cd per una diversa disposizione della track list) verrà presentato live alle ore 17 con l’inseparabile chitarrista Alfonso Bruno detto Fofò. Francesco Di Bella invita così tutti gli appassionati del vinile, nonché i suoi fans, per l’ascolto di qualche brano del nuovo lavoro (non può mancare l’esecuzione della title track) e per il firma-copie degli LP stampati in formato elegante con carta lucida e colori vivi con la copertina curata da David Diavù Vecchiato autore dai disegni psicotici e dalle tinte forti. Le nove tracce contenute nel disco confermano l’evoluzione musicale di un discorso artistico iniziato da Di Bella nel 2011 sulla musica d’autore: storie che, ogni giorno, si osservano o si immaginano; storie di disagio, di amore e di speranza, ma anche di sofferenza e di nostalgia. E non mancano, come consuetudine del Di Bella, anche storie di leggerezza e di quotidianità.

Alle ore 18 ci sarà la presentazione del progetto “We transfer” curato dal collettivo multimediale XXXV. WeTransfer è un’opera sonora che ha coinvolto 50 musicisti e 50 videomaker. Il progetto – ideato da Nicodemo, ovvero Nicola Pellegrino, sarà pubblicato a breve da LAP, Laboratorio Artigianale di Pazzia, un nome che ben esemplifica la portata rivoluzionaria, innovativa e dissacrante dell’incubatore di idee che fa incontrare e scontrare alcuni tra gli artisti più innovatori del panorama culturale italiano. Ed è dall’incontro/scontro di cinquanta menti artistiche che sono nati i cinque brani raccolti sotto l’egida We Transfer: Un «esperimento artistico – raccontano gli ideatori – per partecipare e/o reagire alle dinamiche del presente, un manifesto di condivisione culturale, un’esperienza che nasce dall’urgenza di vivere il tempo non solo come divenire, ma come opportunità di conoscenza, confronto, crescita. Cinque brani, la sonorizzazione di un viaggio ideale. Versi, deliri, fiati, archi e poi elettronica e musica modale, ritmi, corde, tasti: una quantità industriale di file trasferiti».
Tra gli artisti che hanno preso parte al progetto troviamo: Roberto Dell’Era degli “Afterhours”; Kole Laca de “Il Teatro degli Orrori”; Flavio Ferri dei Delta V; Marco Fasolo dei “Jennifer Gentle”; Giorgio Consoli frontman dei “Leitmotiv” e attore di teatro e cinema; Riccardo Tesio dei “Marlene Kuntz”; Anacleto Vitolo; Marcello Colasurdo; Teresa De Sio; Tony D’Alessio del “Banco del Mutuo Soccorso”; Jasmina Tesanovic; Garbo; Giuseppe Fontanella dei “24 Grana”; il dj old school Tony Ponticiello; il producer e voce dei “Soerba” Luca Urbani e tantissimi altri musicisti ed artisti plurimedia. Alla presentazione saranno presenti: Giuseppe Fontanella, Johnny Paglioli, Roberto Policastro, Cristiano de Divitiis, Paolo Sessa, Camillo Mascolo, Mario Formisano degli AlmaMegretta, Gnut, Mr Time aka Tony Ponticiello e Tony D’Alessio del Banco Mutuo Soccorso.

I Malatja festeggiano i 25 anni di attività. La storica band grunge-rock di Angri torna sulle scene con un nuovissimo lavoro discografico targato Rhino Records. La band guidata da Paolo Sessa presenterà – alle ore 19 – in versione unplugged “Ruminogioia” album di otto tracce cantate in italiano con testi più meditativi ma dal sound sempre aggressivo.

Il giovane trio Profugy ha da poco pubblicato, per l’etichetta Uroboro Music, il secondo album “Stato Confusionale” e presenterà alle ore 12 le undici tracce in versione unplugged. I brani sono scritti e arrangiati da Max Lauritano e oscillano tra il folk e il pop-rock.

Anche il progetto Marcondiro si esibirà in versione unplugged e lo farà alle ore 11. Marco Borrelli aka Marcondiro è divenuto un caso nazionale, nel vasto panorama della canzone italiana, grazie al singolo “Ammore Vero” che ha ottenuto oltre un milione di views con un brano che strizza l’occhio alla tradizione delle canzoni italiane e alla canzone d’amore ma in chiave dissacrante, con echi e citazioni a Rino Gaetano o al più recente Vinicio Capossela. Scritta insieme ad Erma “HER” Pia Castriota, tratto dal libro “Il Diavolo beve spritz” di Vasco Rialzo, il video ha come attore protagonista Stefano Fresi. Il nuovo video di Marcondiro sarà diretto da Daniele Ciprì.

Un appuntamento rivolto anche ai mini appassionati di musica, a Vinylove ci sarà da divertirsi anche per i bambini!

Il programma dell’evento sarà presto comunicato e reso disponibile anche sul sito discodays.it, sulla pagina facebook.com/DiscoDays con anticipazioni a coloro che seguiranno l’evento https://www.facebook.com/events/995300760662301/

Per quanti parteciperanno a Vinylove il 10 febbraio 2019 verrà riservata una tessera che darà diritto a vantaggi esclusivi in occasione della prossima edizione di DiscoDays.

DiscoDays, l’appuntamento per antonomasia a Napoli dedicato alla musica, sostiene Vinylove e vi dà appuntamento alla consueta edizione in primavera quando ritornerà per due giorni per l’unica grande edizione annuale della Fiera del Disco e della Musica, che si propone così di divenire un aggregatore culturale di eventi e iniziative in anteprima ed esclusiva per Napoli e per il Sud Italia.

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 30 Gennaio 2019 e modificato l'ultima volta il 30 Gennaio 2019

Articoli correlati

Musica | 14 Febbraio 2019

L’ANNIVERSARIO

100 anni senza Aniello Califano: Napoli e Sorrento ricordano l’autore di ‘O surdato nnammurato

Musica | 8 Febbraio 2019

SANREMO 2019

Serena Rossi canta Mimì: voce di Sirena che commuove il pubblico del festival

Musica | 5 Febbraio 2019

UNA MANIFESTAZIONE DA RECUPERARE

Il rilancio del Festival di Napoli? Parole, parole soltanto parole

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi