mercoledì 23 giugno 2021
Logo Identità Insorgenti

A Via Partenope festa per #pizzaUnesco di Rosso Pomodoro con Sorbillo, Teresa Iorio e ‘A figlia d”o marenaro

Agroalimentare, Identità, Mondo, NapoliCapitale | 7 Dicembre 2017

Una lunga giornata di festa, per Napoli, dopo il riconoscimento Unesco all’arte dei pizzaioli partenopei. Che si è conclusa stasera da Rosso Pomodoro a via Partenope, alla presenza di tanti pizzaioli e protagonisti della gastronomia partenopea. Da Gino Sorbillo a Teresa Iorio, da Assunta ‘a Figlia d’o Marenaro a Davide Civitiello.

E noi c’eravamo, con la nostra Valentina Castellano, che ha intervistato i protagonisti dell’evento, che hanno fatto rete per arrivare a questo importante risultato, dimostrando ancora una volta che i partenopei, quando si uniscono, vincono.

Gallery e interviste di Valentina Castellano.

 

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 7 Dicembre 2017 e modificato l'ultima volta il 7 Dicembre 2017

Articoli correlati

Agroalimentare | 27 Aprile 2021

Decreto aperture: il “si salvi chi può” della ristorazione napoletana

Agroalimentare | 6 Aprile 2021

“Carbonara day”: per qualcuno il tipico piatto romano è nato a Napoli

Agroalimentare | 1 Aprile 2021

Food Tour pasquale: viaggio tra i ristoranti che resistono