giovedì 21 febbraio 2019
Logo Identità Insorgenti

A Vinylove – fiera del vinile si presenta il quinto album dei Malatja. Da ascoltare

Musica | 31 Gennaio 2019

Il quinto album dei Malatja sarà presentato il prossimo 10 febbraio presso Vinylove – fiera del vinile e della musica promossa dal Discodays di Napoli in occasione dei 25 anni di attività della band. Il lavoro della band campana assume forma concreta e matura con “Rumonogioia” che dispone positivamente l’ascoltatore il quale, impattato da armonie sospese, si scontra con le tipiche atmosfere ruvide del più genuino ed onesto rock-grunge. Sperimentale e dinamico, con suoni mai cristallizzati negli stereotipi del genere, l’album è intriso episodi intimi e riflessivi. I Malatja illustrano città senza tempo e raccontano la loro personale visione dell’amore inteso come sentimento smarrito e, talvolta, vissuto fra “gli standard Ikea e le orribili parabole sky”. Un album passionale ed a tratti malinconico, così come emerge in “Odio Settembre”, mese che porta via l’estate come una scritta in riva al mare. I tre musicisti ci conducono in un “quotidiano” feroce come avviene in “Semplice”, dove la gioia può avvolgere prepotentemente per poi svanire nella routine di tutti i giorni. L’album è scritto, suonato, registrato e prodotto da: Paolo Sessa, Camillo Mascolo, Daniela De Martino, Attilio Coppola, Giovanni Paglioli.

Tra gli ospiti figurano: Francesco Di Bella, Denise, Nicodemo. Mixato da Andrea D’Amato Masterizzato da Andrea D’Amato, i Malatja sono: Paolo Sessa (voe e chitarre), Daniela De Martino (basso e cori), Camillo Mascolo (batteria e cori).

Se ne consiglia vivamente l’ascolto, magari da soli. Di sera.

Giorgio Borrelli

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 31 Gennaio 2019 e modificato l'ultima volta il 31 Gennaio 2019

Articoli correlati

Musica | 14 Febbraio 2019

L’ANNIVERSARIO

100 anni senza Aniello Califano: Napoli e Sorrento ricordano l’autore di ‘O surdato nnammurato

Musica | 8 Febbraio 2019

SANREMO 2019

Serena Rossi canta Mimì: voce di Sirena che commuove il pubblico del festival

Musica | 5 Febbraio 2019

UNA MANIFESTAZIONE DA RECUPERARE

Il rilancio del Festival di Napoli? Parole, parole soltanto parole

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi