fbpx
mercoledì 8 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

Addio a Joe Amoruso, storico tastierista di Pino Daniele

Musica | 24 Marzo 2020

Se n’è andato ieri notte Joe Amoruso. Ricoverato all’Ospedale del Mare. 60 anni, pianista, tastierista, compositore, colonna dello storico supergruppo di Pino Daniele. Nel 2017 era stato colpito da emorragia cerebrale. È stato un arresto cardiaco a porre fine alla sua vita e a portarci via un altro pezzo di buona musica…

Studiò pianoforte classico dalla più tenera età in un percorso di evoluzione che, attraverso il jazz e la musica contemporanea gli procurò una piccola notorietà già negli anni ’70, quando era appena diciottenne.

Collaborò con Pino Daniele e con molti altri nomi illustri quali Tony Esposito, Billy Cobham, Bob Berg, Mike Stern, Don Cherry, Naná Vasconcelos, Richie Havens, Gato Barbieri, Alphonso Johnson, Mel Collins.

Negli anni ’80 realizzò musica per immagini nel campo cinematografico, e collaborò tra gli altri con Roberto De Simone, Roberto Murolo e Consiglia Licciardi.

Successivamente incise un disco da solista dal titolo, Rosa del Mare di Mezzo (1992), con la partecipazione di Flavio Piscopo, Enzo Gragnaniello, Roberto Murolo, Naná Vasconcelos, Bob Berg, Mike Stern.

Negli anni ’90 venne chiamato in veste di produttore e arrangiatore in vari progetti, come ad esempio in Romanza con Andrea Bocelli (SugarMusic, 1997).

Come musicista-arrangiatore incrociò la sua esperienza con nomi importanti quali la Premiata Forneria Marconi, Zucchero Fornaciari, Vasco Rossi, Mauro Pagani, Alberto Fortis, Antonio Onorato, Ornella Vanoni.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 24 Marzo 2020 e modificato l'ultima volta il 24 Marzo 2020

Articoli correlati

Cinema | 6 Luglio 2020

L’OMAGGIO

Fischiettare il Novecento: l’addio di Ennio Morricone

Musica | 23 Giugno 2020

OMAGGI

A Firenze Lucio Dalla e Pino Daniele in versione sinfonica con l’Orchestra da camera fiorentina

Musica | 16 Giugno 2020

MUSICA NAPOLETANA

Con le “Canzoni della ripartenza” riprende l’attività di Napulitanata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi