fbpx
martedì 20 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

Al Museo Civico di Bari per la prima volta al Sud “Frida Kahlo vista da Leo Matiz”

Cultura, Eventi | 14 Novembre 2017

Frida Kahlo ritratta da Leo Matiz. Arriva per la prima volta nell’Italia meridionale, al Museo civico di Bari, la mostra ‘Frida Kahlo nella casa Azul’: 50 fotografie originali dell’artista colombiano, che conobbe la pittrice quando la fama di lei era già internazionale e ne fece oggetto della sua fotografia dal 1941 al 1943. Rendendo sulla pellicola una Frida privata e intima, che si muove nella dimora dove era nata – e dove andò a vivere con Diego Rivera – si mette fieramente in posa davanti all’obiettivo o si rilassa sull’erba. La mostra è a Bari dal 27 ottobre al 15 gennaio ed è una parte del percorso voluto dai curatori Alejandra Matiz (figlia di Leo) di Antonio Massarelli e Francesco Carofiglio. A completare il mosaico c’è un’altra esposizione, sul terrazzo del museo: ‘Macondo mito e realtà’ raccoglie 60 lavori di Matiz che raccontano la sua terra, quelle figure e quel paesino – Aracataca – che il suo concittadino Gabriel Garcia Marquez trasformò nell’immaginaria Macondo di Cent’anni di solitudine. Il percorso espositivo nasce grazie alla Fundacion Leo Matiz, all’associazione Ecomuseo Vallalta e il consorzio Idria. Si può visitare il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 18, venerdì e sabato fino alle 19, domenica fino alle 14 (martedì chiuso, info museocivicobari.it)

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 14 Novembre 2017 e modificato l'ultima volta il 14 Novembre 2017

Articoli correlati

Cultura | 18 Ottobre 2020

NON SOLO COVID

Edit, salone del design tra San Domenico, il Museo Filangieri e il San Carlo: a Napoli la cultura non si ferma

Cultura | 15 Ottobre 2020

LA MEMORIA

Pio Monte di Misericordia: non solo Caravaggio ma secoli di solidarietà nella sua storia

Cultura | 14 Ottobre 2020

LA MOSTRA

Luca “fa presto” Giordano ospite del Museo di Capodimonte

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi