mercoledì 21 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

Alberi, verde e tanto entusiasmo: Retake Napoli restituisce lustro a piazza Nazionale

Ambiente, NapoliCapitale | 9 Giugno 2019

Un’ondata di entusiasmo travolgente ha abbracciato questa mattina piazza Nazionale, uno dei rari sprazzi di verde pubblico incastonato nella caotica area orientale di Napoli. Un evento atteso da tempo dai cittadini del territorio e organizzato da Retake Napoli in collaborazione con il Comitato Orgoglio Vasto e il patrocinio della IV Municipalità di Napoli. Il primo caldo torrido non ha scalfito l’animo degli attivisti e dei tanti cittadini accorsi per dare il proprio contributo alla causa: armati di scope, palette, pennelli, zappe e tosaerba, i volontari hanno restituito lustro e decoro ad una delle piazza più importanti di Napoli, attraversata ogni giorno da tantissimi cittadini.

“Una straordinaria giornata di partecipazione – commenta il Presidente della IV Municipalità Giampiero Perrella (tra i primi ad arrivare questa mattina e tra gli ultimi ad andare via) – Riteniamo che queste siano le iniziative che fanno bene alla città, e che dimostrano che i cittadini non solo delegano le istituzioni ma, spesso, si rimboccano le maniche per mantenere il decoro del proprio quartiere. Un bel segnale per la città, e deve essere un bel segnale per tutti quei cittadini che ancora non comprendono che la città appartiene a tutti. Quest’oggi ho visto una sintesi perfetta della sinergia tra istituzioni, comunità e associazioni.”

“Siamo stati esortati a venire qui, in piazza Nazionale, perché c’era gente che voleva sporcarsi le mani – commenta Nico Laudiero, coordinatore di Retake Napoli – gente che era già pronta, con i comitati di quartiere, a fare delle azioni civiche per la riqualifica della piazza. Retake non è una squadra di pulizia che gira per la città, noi vogliamo creare senso di aggregazione e senso di partecipazione per il bene della collettività, senza queste due componenti non si va da nessuna parte.”

 

Un articolo di Antonio Corradini pubblicato il 9 Giugno 2019 e modificato l'ultima volta il 9 Giugno 2019

Articoli correlati

Ambiente | 19 Agosto 2019

IL PROGETTO

A Palma Campania torna Ecosuoni, che unisce musica e amore per l’ambiente

Cultura | 29 Luglio 2019

ARGENTO DI NAPOLI

La Neapolis greca batteva conio quando a Roma si usavano pezzi di rame

Ambiente | 24 Luglio 2019

ECONOMIA CIRCOLARE

A Caserta un campo di calcio realizzato con pneumatici esausti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi