martedì 2 marzo 2021
Logo Identità Insorgenti

Arriva a Napoli la carcassa della balenottera spiaggiata a Sorrento

Ambiente | 20 Gennaio 2021

È partita ieri sera, con gli uomini della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, diretti dal Capitano di Fregata, Achille Selleri, la motovedetta che ha trasportato la balenottera spiaggiata a Sorrento.  21 metri di lunghezza ed una cinquantina di tonnellate di peso, la balenottera, tra le più grandi del Mediterraneo, è stata trasportata fino al Molo san Vincenzo. Qui Sandro Mazzariol, patologo veterinario presso l’Università degli studi di Padova e responsabile dell’Unità di Intervento del “Cetaceans’ Stranding Emergency Response Team (Cert) effettuerà l’esame autoptico. Poi la carcassa dell’animale sarà trasportata all’inceneritore di Caivano.

“Sulle cause della morte – spiega Lucio De Maio, dirigente dell’Arpac Regione Campania, intervenuto nel porto di Sorrento subito dopo l’affondamento del grosso cetaceo – molte sono le ipotesi. Di solito – spiega il dirigente Arpac – i grossi cetacei scelgono fondali poco profondi quando hanno problemi di salute in modo da poter emergere rapidamente per l’ossigenazione. L’esemplare ritrovato morto a Capri, nel settembre scorso – ha aggiunto De Maio – era infestato dagli Anisakis, i terribili parassiti frequenti nei pesci azzurri (acciughe soprattutto). Dai primi filmati – ha concluso Lucio di Maio – non escludo la presenza anche di un cucciolo (l’esemplare morto è una femmina adulta di oltre 21 metri e una cinquantina di tonnellate di peso), riuscito a prendere il largo subito dopo la morte della mamma”.

Della vicenda si sono interessati anche i tecnici dell’Area Marina Protetta Punta Campanella, Marevivo Regionale, il comune di Sorrento.

La foto della partenza è di Marevivo Sorrento. Quella dell’arrivo a Napoli è di Alfonso Desiderio.

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 20 Gennaio 2021 e modificato l'ultima volta il 21 Gennaio 2021

Articoli correlati

Ambiente | 25 Febbraio 2021

Terra dei Fuochi, mons. Di Donna: “Chi ha negato il rapporto tra inquinamento e tumori ora si confronti”

Ambiente | 12 Febbraio 2021

Terra dei fuochi, il rapporto: tumori causati da rifiuti e roghi

Ambiente | 6 Febbraio 2021

Frana di Amalfi, ripristino della viabilità in 90 giorni