fbpx
martedì 2 giugno 2020
Logo Identità Insorgenti

Grandinata flagella la costa abruzzese, frutteti distrutti, auto danneggiate, feriti numerosi pedoni

Attualità | 10 Luglio 2019

Una violenta grandinata ha colpito oggi la costa abruzzese quando erano da poco passate le 13. Chicchi di ghiaccio grandi quanto il palmo di una mano hanno seriamente danneggiato automobili, vetri di abitazioni, coltivazioni orticole e frutteti. Il forte vento, inoltre, ha causato la caduta di decine di alberi sia in città che lungo le strade provinciali che collegano la zona rivierasca con l’interno. A Pescara intere strade del quartiere Colli si sono trasformati in fiumi in piena, sono saltati i collettori causando la non transitabilità di alcune strade di grande importanza, allagata la zona ospedale dove sono in corso i lavori per la nuova viabilità del pronto soccorso, danni rilevanti agli stabilimenti balneari per il forte vento che ha accompagnato la grandinata. La presidenza del consiglio regionale d’Abruzzo ha chiesto lo stato di emergenza. Sul portale della protezione civile, invece, i sindaci già possono indicare una prima stima dei danni. Diverse persone hanno dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso perché sorprese dalla grandinata  per strada.

Luciano Troiano

Un articolo di Luciano Troiano pubblicato il 10 Luglio 2019 e modificato l'ultima volta il 11 Luglio 2019

Articoli correlati

Attualità | 1 Giugno 2020

LA SENTENZA

Baretti: il tar dà ragione a De Luca e annulla l’ordinanza del sindaco

Attualità | 1 Giugno 2020

LA RIFLESSIONE

Un piccolo gabbiano difeso dalla sua comunità ci insegna l’importanza del collettivo

Attualità | 29 Maggio 2020

EBREZZE ISTITUZIONALI

La guerra delle ordinanze sull’alcool tra De Luca e de Magistris

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi