martedì 23 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

I dettagli di Napoli: Filippo Palizzi a Capodimonte

| 14 Maggio 2019

Dopo il diluvio è una grande tela realizzata dal pittore Filippo Palizzi, nato a Vasto, negli Abruzzi, ma presto trasferitosi a Napoli dove ha frequentato l’importante Reale accademia. Il dipinto, oggi nel museo di Capodimonte, è stato commissionato da Vittorio Emanuele II, da poco Re d’Italia. Il monarca non ha dato nessuna indicazione ed il soggetto è stato deciso dallo stesso Palizzi che ha raffigurato un passo tratto dalla Genesi, ovvero l’uscita degli animali dall’arca. Il quadro fotografa l’attimo in cui tutte le coppie custodite da Noè,  dopo un anno di permanenza, escono fuori per dare vita ad una nuova creazione. Il ritorno della vita è rappresentato dalla corsa degli animali, dai volatili che trovano riposo sui resti di un albero e da altri che si abbeverano e riposano in una pozza d’acqua. Ci sono ancora i fumi dovuti all’evaporazione mentre il monte Ararat, dove secondo la tradizione, l’arca si è fermata, appare bianco e marrone con accenni al verde, segno del ritorno della vita. Essa è immobile, in cima, raffigurata come un antico tempio e, ai suoi piedi, c’è il fumo che proviene dall’altare sacrificale.

A cura di Luciano Troiano

Un articolo di Luciano Troiano pubblicato il 14 Maggio 2019 e modificato l'ultima volta il 14 Maggio 2019

Articoli correlati

Beni Culturali | 16 Maggio 2019

LA NOTTE DEI MUSEI

Siti museali e archeologici aperti di sera a 1 euro sabato 18 maggio

Beni Culturali | 12 Aprile 2019

GRANDI MOSTRE

“Caravaggio Napoli” al Museo di Capodimonte: tutte le info

Attualità | 23 Marzo 2019

IL CASO CAPODIMONTE

Sparito il cartello contro le guide turistiche e il divieto per i gruppi la domenica gratuita

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi