mercoledì 23 ottobre 2019
Logo Identità Insorgenti

I dettagli di Napoli: la chiesa dell’Ascensione a Chiaja

| 10 Ottobre 2019

In piazzetta Ascensione, a Chiaja, c’è la bellissima chiesa con l’omonimo nome. La struttura originale trecentesca dei frati celestini è stata sostituita, a metà del ‘600, con l’attuale i cui lavori sono stati curati dal genio di Cosimo Fanzago grazie al conte di Mola, Michele Vaaz,  che gli ha affidato i lavori a seguito di un sogno. Un vero e proprio ex voto di ringraziamento che gli ha permesso di evitare l’arresto da parte del viceré e vivere, per ben tre anni, dentro della chiesa. L’interno è ricco di marmi colorati, una cupola settecentesca sovrasta l’edificio ma a catturare la nostra attenzione è il bellissimo altare maggiore con la splendida tela di Luca Giordano, del 1657, che ha dipinto San Michele mentre sconfigge gli angeli ribelli. Quadro di grande potenza e suggestione dove il principe delle milizie celesti brandisce la spada, assieme al coro degli angeli e sotto lo sguardo dell’Onnipotente, per ricacciare negl’inferi gli angeli decaduti!

A cura di Luciano Troiano

 

Un articolo di Luciano Troiano pubblicato il 10 Ottobre 2019 e modificato l'ultima volta il 10 Ottobre 2019

Articoli correlati

News | 5 Marzo 2019

Il mio nome è Lucas

Cultura | 19 Febbraio 2019

L’INEDITO

Percorrendo Chiaia in carrozza tra fiori e sartine: un racconto di Francesco Cangiullo di 80 anni fa

Cultura | 1 Febbraio 2019

DA BAROQ ART BISTROT

Nel bar d’arte di piazza Vittoria mostra di Stanzione, Luca Giorano, Solimena e Diano

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi