giovedì 14 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

I dettagli di Napoli: le maioliche dell’Istituto Palizzi

| 21 Ottobre 2019

In Piazzetta Salazar, alle spalle della basilica di San Francesco da Paola, all’inizio di Pizzofalcone c’è il Museo Artistico Industriale in cui è attivo l’istituto d’arte Filippo Palizzi. Gli spazi erano del collegio della Marina Borbonica che aveva occupato il convento di Santa Maria della Solitaria così chiamato perché, in origine, destinato ad accogliere le figlie rimaste orfane dei militi spagnoli in epoca vicereale. Scuola e museo sono stati aperti nel 1882 grazie all’interessamento del pittore Domenico Salazar e dello storico dell’arte e collezionista Gaetano Filangeri Iunior, nipote dell’illustre filosofo e giurista omonimo. Notevoli sono le collezioni di ceramiche, oggetti d’arredo, reperti greci ed egizi che la struttura contiene oltre una pregevolissima raccolta di antiche ceramiche, piastrelle orientali e del Nord Europa. Straordinaria è, però, la sezione dedicata ai lavori delle manifatture del Regno con piastrelle, dal 1400 al 1700, provenienti dai pavimenti delle chiese di Napoli. Completano il ricco tesoro d’arte applicata le sezioni dedicate alla produzioni degli allievi dell’istituto, i vetri, la biblioteca e la gipsoteca mentre di grande impatto sono la facciata decorata in maiolica invetriata che ha subito gravi danni nel corso dei bombardamenti del 1943 e il salone con pavimento in maiolica.

A cura di Luciano Troiano

 

Un articolo di Luciano Troiano pubblicato il 21 Ottobre 2019 e modificato l'ultima volta il 21 Ottobre 2019

Articoli correlati

News | 13 Febbraio 2019

Ma voi la immaginate una statua della Sirena Parthenope svettare dalla terrazza del Monte Echia?

Eventi | 22 Novembre 2017

Visita guidata al Castel dell’Ovo: l’ardore dei miti e la meraviglia dell’origine di Napoli

L'oro di Napoli | 16 Agosto 2017

L’ORO DI NAPOLI

Megaride, tra storia e leggenda

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi