martedì 23 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

I dettagli di Napoli: Palazzo D’Avalos, mezzo millennio di storia a Chiaja

| 15 Maggio 2019

In via dei Mille, nel bel quartiere di Chiaja c’è un palazzo che ha più di cinquecento anni. E’ quello fatto costruire dai d’Avalos tra il 1489 e il 1525. La famiglia era una delle più importanti del regno di Napoli ed era arrivata nel 1442 assieme ad Alfonso d’Aragona che era diventato re, titolare di tanti feudi oltre i marchesati di Pescara e Vasto in Abruzzo. Nella prima città, il parco cittadino più grande e importante porta ancora il nome d’Avalos in loro onore.  Il palazzo ha ospitato nobili ed opere d’arte di gran valore, oggi a Capodimonte, ma è solo grazie al restauro settecentesco di Mario Gioffredo che ha preso le forme attuali. Il piano nobile dell’edificio ha soffitti interamente affrescati ed è tutto un susseguirsi di porte e stanze riccamente decorate. Alle sue spalle, cosa conosciuta da pochissimi, c’è un giardino delle camelie e un parco con piante che hanno anche due secoli.

A cura di Luciano Troiano

Un articolo di Luciano Troiano pubblicato il 15 Maggio 2019 e modificato l'ultima volta il 15 Maggio 2019

Articoli correlati

Cultura | 19 Febbraio 2019

L’INEDITO

Percorrendo Chiaia in carrozza tra fiori e sartine: un racconto di Francesco Cangiullo di 80 anni fa

Agroalimentare | 26 Gennaio 2019

A VIA BAUSAN

Un viaggio nei sapori dell’antichità, tra cibo e archeologia al “Salotto Nunziata”

Arte | 8 Novembre 2018

PAN: In Mostra La retrospettiva di Escher

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi